Gli agrumi del FAI

PostHeaderIcon Gli agrumi del FAI

È organizzata a Milano nello scenario di Villa Necchi Campiglio, bene del FAI, Fondo Ambiente Italiano (via Mozart 14) la manifestazione AgruMI, una kermesse che unisce conferenze, incontri, dimostrazioni culinarie e una mostra mercato di prodotti selezionati, dai limoni di Sorrento alle marmellate del Giardino della Kolymbethra, il fantastico frutteto e agrumeto della Valle dei Templi di Agrigento. L’evento si tiene sabato 17 febbraio dalle 12 alle 19 e domenica 18 febbraio dalle 10 alle 18. L’ingresso intero costa 6,50 Euro, mentre per gli iscritti FAI è di 4 Euro. Previsti ridotti per i bambini dai 4 ai 14 anni. Info: www.villanecchicampiglio.it, www.fondoambiente.it.

Il vetro e la pittura

PostHeaderIcon Il vetro e la pittura

Si tiene fino al 27 maggio l’esposizione Attorno al Vetro e il suo riflesso nella pittura, organizzata al Centro Culturale Candiani di Mestre dal Comune di Venezia e dalla Fondazione Musei Civici di Venezia.
Si tratta di una raccolta di oltre 100 pezzi, creazioni dalle tecniche più diverse, che hanno attraversato i secoli, il costume e il gusto, affiancati da una trentina di dipinti che li ritraggono selezionati nelle racolte civiche e, in particolare, nella Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro. Un’idea espositiva raffinata che, dice Mariacristina Gribaudi, presidente della Fondazione, «permette di sottolineare la grande importanza che Venezia diede all’arte del vetro». Orario 10-19, biglietto 5 Euro, chiuso il lunedì. Info: www.visitmuve.it.

Impressionismo in Normandia

PostHeaderIcon Impressionismo in Normandia

BARD (AO) – Impressionismo in Normandia
dal 3 febbraio al 17 giugno
Più di 70 importanti opere raccontano, in un progetto inedito e originale, l’arte dei pittori di Normandia, tra cui Monet, Renoir, Bonnard, Boudin, Corot, Delacroix, Gericault, in una mostra organizzata al Forte di Bard (AO) che prende via il 3 febbraio e dura fino al 17 giugno. Il titolo della rassegna è Luci del Nord. Impressionismo in Normandia e racconta la nascita, nei primi decenni dell’Ottocento, della pittura d’impressione. L’esposizione è curata dallo storico dell’arte Alain Tapié e organizzata dall’Associzione Forte di Bard con la collaborazione della Ponte Organisation für Kulturelles management di Vienna. Orari: mar-ven 10-18, sab, dom e festivi 10-19, lunedì chiuso (eccetto il 30 aprile). Biglietto 8,50 Euro; ridotto 6,50 Euro; scuole 5 Euro. Info: www.fortedibard.it.

IVREA Carnevale Storico

PostHeaderIcon IVREA Carnevale Storico

Ivrea IVREA (TO) – La battaglia delle arance
dal 10 al 13 febbraio
La battaglia delle arance è il momento più acceso e caratteristico del Carnevale di Ivrea, il più antico carnevale storico d’Italia, caratterizzato da un complesso cerimoniale che culmina nella rievocazione della sollevazione del popolo contro il marchese del Monferrato, che affamava la città. La battaglia è disputata da nove squade che si sfidano a colpi di arance, coinvolgendo anche il pubblico, presente sempre numeroso, che per evitare di essere colpito deve indossare il caratteristico berretto frigio. Quest’anno il Carnevale di Ivrea si celebra tra il 10 e il 13 febbraio. Tutte le informazioni sulla manifestazione e gli eventi in programma si trovano sul sito web www.storicocarnevaleivrea.it.

BE COMICS 2018 PADOVA

PostHeaderIcon BE COMICS 2018 PADOVA

Padova
PADOVA – Festival internazionale del fumetto – 23-25 marzo
Tre giornate dedicate a conferenze, incontri con gli autori, workshop, percorsi tematici, mostre e spettacoli tutti incentrati sul mondo dei fumetti. È il programma di Be Comics!, il Festival internazionale del fumetto, del gioco e della pop culture di Padova, che giunge quest’anno alla seconda edizione. L’evento è organizzato da Arcadia Arte con il patrocinio del Comune e dell’Università e con la curatela artistica di Matteo Stefanelli. Location principale dell’evento è il Centro culturale Altinate San Gaetano, che ospita l’area mercato delle case editrici e mostre sulla tradizione giapponese e artisti internazionali. Alla Fiera di Padova un padiglione ospita l’area giochi e videogame. Info: www.becomics.it/2018.

Toulouse-Lautrec

PostHeaderIcon Toulouse-Lautrec

Milano Palazzo Reale Dal 17 Ottobre al 18 Febbraio
Una splendida mostra a Milano sul grande pittore francese diventa il pretesto per visitare Albi, la sua città natale e il museo dedicato alla sua produzione artistica, icona inimitabile della Parigi della Belle Époque
na mostra a Milano vi farà innamorare della Francia ancor più di quanto già non lo siate. Si tiene a Palazzo Reale fino al 18 febbraio 2018 e si intitola “Toulouse-Lautrec. Il mondo fuggevole”.

http://www.palazzorealemilano.it/wps/portal/luogo/palazzoreale

IL SALONE DEL CIOCCOLATO

PostHeaderIcon IL SALONE DEL CIOCCOLATO

Dal 28 ottobre al primo novembre l’appuntamento è invece con il Salon du Chocolat, che si tiene alla Porte de Versailles e giunge quest’anno alla ventitreesima edizione. È un vero paradiso dei golosi, un’occasione unica per scoprire e gustare diversi tipi di cioccolato ma, soprattutto, le creazioni dei circa 500 tra maître chocolatier, pasticceri e produttori, raccolti in 20.000 metri quadri di spazio espositivo. Varie le sezioni tematiche del salone. Nella zona Chocosphère si scopre il cioccolato con
approfondimenti, presentazioni e degustazioni guidate. Nell’area Pastry show pasticceri famosi e giovani promesse presentano creazioni
originali. Cacao Show è la parte dove paesi produttori di cacao si presentano con spettacoli, danze, canzoni, musica. Il Salon duChocolat Junior è un’area di 800 metri quadri tutta dedicata ai cioccolatieri in erba, che possono sbizzarrire la loro fantasia ma anche imparare le basi per trattare una materia prima delicata e preziosa.
Per concludere due altre chicche: Espace Japon, per scoprire insoliti abbinamenti del cioccolato con la cucina giapponese, e Pain et Chocolat, uno spazio riservato ai migliori panettieri parigini, che propongono il loro
personale concetto di abbinamento con i loro prodotti e il cioccolato.
Info: www.salon_du_chocolat.com

Bologna Jazz Festival 2017

PostHeaderIcon Bologna Jazz Festival 2017

BOLOGNA – Jazz Festival dal 26 ottobre al 19 novembre
L’edizione 2017 del Bologna Jazz Festival, in programma nella città felsinea dal 26 ottobre al 19 novembre, si annuncia con un ricchissimo programma che porterà in Italia grandi interpreti del genere, come il sestetto codiretto da Chick Corea e Steve Gadd (nella foto), i 4 by Monk
by 4, cioè i celebri pianisti Kenny Barron, Dado Moroni, Benny Green
e Cyrus Chestnut, e Lee Konitz, chedurante le giornate bolognesi compirà
la bellezza di 90 anni. Ci saranno anche altri big dell’improvvisazione come Enrico Rava e GiovanniGuidi, insieme con Matthew Herbert, e
la nuova formazione di Steve Lehmann. Altri nomi presenti, Barry Harris, Ralph Towner, Paolo Fresu e tantissimi ancora. Il festival è organizzato dall’Associazione Bologna in Musica. Per assistere si può acquistare la Bologna Jazz Card, 10 Euro per i soci young (fino a 26 anni), 25 Euro per i soci, 50 Euro per i soci supporter.
Prevendite dei biglietti singoli su www.bolognajazzfestival.com

Ravenna

PostHeaderIcon Ravenna

RAVENNA – La scultura in mosaico dal 6 ottobre al 7 gennaio 2018
È allestita nel Museo d’Arte di Ravenna la mostra Montezuma, Fontana, Mirko.
La scultura in mosaico dalle origini a oggi.
Un’esposizione di ampio respiro sul rapporto tra la scultura e il mosaico, per scoprirne l’evoluzione e le declinazioni che artisti italiani degli anni Trenta, come Lucio Fontana e Mirko Basaldella, diedero a questa forma espressiva.
Ingresso 6 Euro; orari: mar-dom 9-18, chiusa il lunedì.
La mostra si tiene nell’ambito della quinta edizione di Ravenna
Mosaico, rassegna biennale del mosaico contemporaneo. Info: www.mar.ra.it

VICENZA Il grano e il cielo di Van Gogh

PostHeaderIcon VICENZA Il grano e il cielo di Van Gogh

VICENZA Il grano e il cielo di Van Gogh
dal 7 ottobre, all’8 aprile 2018
La Basilica Palladiana di Vicenza ospita questa attesa mostra, intitolata Van Gogh.
Tra il grano e il cielo e curata da Marco Goldin.
Presenta eccezionalmente un numero elevato di opere del pittore olandese, 43 dipinti e 86 disegni.
La mostra indugia sui 5 anni di permanenza olandese dell’artista, nel Brabante, il periodo di Anversa, tra il 1885 e il 1886, e l’immersione nel
sud francese. L’allestimento unisce all’esposizione delle opere la narrazione della vita dell’artista.
Ingresso intero 14 Euro. Orari: lun-gio 9-18; ven-dom 9-20.
Info e prenotazioni su www.lineadombra.it