PORDENONE – I percorsi italiani del mito del Pop

PostHeaderIcon PORDENONE – I percorsi italiani del mito del Pop

Una settantina di opere, riunite alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Armando Pizzinato di Pordenone, tracciano il contributo italiano alla Pop Art, che ha avuto come centri principali Milano e Roma. Sono 28 gli autori rappresentati, selezionati dall’attenta curatrice Silvia Pegoraro, tra cui Mimmo Rotella, Mario Schifano, Mario Ceroli, Franco Angeli, Concetto Pozzati (sua l’opera nella foto). Per accedere alla mostra, intitolata Il Mito del Pop. Percorsi Italiani, l’ingresso costa 3 Euro, (1 Euro il ridotto). Orari: mer-dom, 15-19.
Info: www.artemodernapordenone.it

COMANO (TN) – I sentieri dei piccoli camminatori

PostHeaderIcon COMANO (TN) – I sentieri dei piccoli camminatori

I Sentieri dei piccoli camminatori, nel comprensorio di Comano, luogo termale tra il Garda e le Dolomiti di Brenta, particolarmente attento al turismo per le famiglie, sono percorsi attrezzati in modo da consentire ai bambini di rivivere alcune tra le fiabe più belle. Una volta alla settimana, poi, le fiabe prendono vita, grazie ad attori che spuntano dal bosco e danno vita a momenti a sorpresa. Ecco il programma di quest’anno: 30 giugno e primo settembre, il Pifferaio magico, le Palafitte e altri racconti, a Fiavè; 7 luglio e 4 agosto, la Bambina e la Strega e altri racconti, sul sentiero “La strada delle streghe”, a Bleggio Superiore; 21 luglio e 18 agosto, L’Orso e l’Artista e altri racconti, a Stenico; 26 luglio e 23 agosto, La casa dei porcellini e altri racconti, a San Lorenzo in Banale. Per informazioni APT Terme di Comano e Dolomiti di Brenta, www.visitcomano.it

PERUGIA – L’arte delle banche in mostra

PostHeaderIcon PERUGIA – L’arte delle banche in mostra

Si intitola Da Giotto a Morandi. Tesori d’arte di fondazioni e banche italiane la mostra inscena a Perugia, a Palazzo Baldeschi al Corso, curata da Vittorio Sgarbi. Raccoglie un centinaio di opere (nella foto Ponte di Castelvecchio a Verona di Bernardo Bellotto). La mostra intende valorizzare lo straordinario patrimonio posseduto dalle fondazioni bancarie e dalle banche italiane. Tra gli artisti esposti Giotto, Beato Angelico, Perugino, Pinturicchio, Guercino,Pelizza da Volpedo e molti altri. Il biglietto intero costa 6 Euro (4 Euro il ridotto). Orari: mar-ven ore 15/19,30; sab-dom 11/19,30; lun chiuso. Info: .www.fondazionecaiperugiaarte.it

AUSTRIA Festa Barocca sul lago di OSSIACH

PostHeaderIcon AUSTRIA Festa Barocca sul lago di OSSIACH

Si chiama Fête Baroque, alla francese, ma si celebra sul lago di Ossiach, o OssiacherSee, nei pressi di Villach, in Austria. È una festa dedicata alla musica e alla cultura del barocco, con una fitta locandina di concerti e spettacoli pensati per riportare il pubblico in un’epoca fatta di luci e di sfarzi. Il concerto del primo luglio è incentrato sulle musiche di Bach e di Händel, con performance di gruppi musicali come l’ensemble barocco La Follietta e la Miszla Baroque Orchestra, fondata dalla violinista Monika Toth. La Soirée Royale, dalle 17, ricrea l’atmosfera di un banchetto barocco. Domenica 2 ancora eventi, come la messa barocca nella splendida Abbazia di Ossiach e altra musica da intrattenimento. Per i costi e il programma dettagliato vedere il
sito internet: www.region-villach.at/it

CASTELFRANCO EMILIA (MO) Festival della Fiaba

PostHeaderIcon CASTELFRANCO EMILIA (MO) Festival della Fiaba

È la quarta edizione del festival dedicato sì alle fiabe, ma pensato anche per gli adulti: otto giorni di appuntamenti, dal giovedì alla domenica, organizzati a Villa Sorra, a Castelfranco Emilia. Il tema di quest’anno sono i Legami di sangue e Legami di cuore, sviluppato in conferenze dedicate, con poeti, scrittori, pensatori, oppure con spettacoli, assai numerosi, a cui si può accedere acquistando biglietti (il costo varia a seconda dell’evento) e con prenotazione obbligatoria. Ci saranno anche mostre, di pittura e installazioni, e concerti, e performance, come quella della danzatrice Elena Annovi o come Il Banchetto di Rosaspina, di e con l’attrice Alessandra Gabriella Baldoni e il poeta Giancarlo Sissa. E non finisce qui: c’è anche spazio per i workshop, su teatro, musica e poesia, e anche un concorso di composizione poetica. Info su programma e costi. www.festivaldellafiaba.com

VENETO – Sorsi d’Autore nelle Ville palladiane

PostHeaderIcon VENETO – Sorsi d’Autore nelle Ville palladiane

Tra fine giugno e le prime settimane di luglio torna in Veneto, nello splendido scenario delle Ville palladiane, Sorsi d’autore, manifestazione che celebra l’eccellenza vitivinicola regionale e il patrimonio storico attraverso incontri con noti personaggi, degustazioni e visite guidate. L’iniziativa giunge quest’anno alla XVIII edizione, una delle più longeve nel settore, ed è organizzata da Istituto Regionale Ville Venete, Fondazione Aida in collaborazione con Veneto Turismo. Tra gli ospiti si segnalano incontri con il maestro Giuseppe Vessicchio, il 22 giugno a Villa Cordellina di Montecchio Maggiore (VI), e Federico Rampini, il 2 luglio a Villa Badoer a Fratta Polesine (RO). Gli eventi sono a ingresso libero, si terranno alle ore 21 e saranno accompagnati da alcuni momenti di degustazione a cura dei sommelier AIS Veneto.
Info: www.fondazioneaida.it

Belgioioso (PV) OFFICINALIA

PostHeaderIcon Belgioioso (PV) OFFICINALIA

BELGIOIOSO (PV) – Officinalia
Dal 29 aprile al primo maggio
Tocca quest’anno la trentunesima edizione Officinalia, manifestazione di successo dedicata all’alimentazione biologica, biodinamica e all’ecologia domestica, organizzata come sempre nella splendida cornice del Castello di Belgioioso dal 29 aprile al primo maggio prossimi. Si può osservare e si può comprare, in un evento che è anche momento di incontro e scambio culturale: intenso, infatti, è il programma di workshop, showcooking, attività e mostre collaterali, tutti incentrati sul mondo del biologico. Ogni anno, inoltre, la fiera ospita a rotazione associazioni, enti con progetti di accoglienza e sostegno per l’infanzia e organizzazioni che si impegnano nel sostegno agli animali e all’ambiente. In contemporanea si tiene anche il Taiji Festival, giunto quest’anno alla ventunesima edizione, dedicato al Taiji quan (o Tai Chi), la disciplina del corpo, con comprovati effetti positivi sulla salute e sulla psiche, ormai praticata da un sempre più numeroso pubblico di appassionati. Orario dalle 10 alle 20, costo del biglietto 8 Euro.
Info: www.belgioioso.it.

ISTRIA – Passeggiare alla scoperta dei vini

PostHeaderIcon ISTRIA – Passeggiare alla scoperta dei vini

ISTRIA – Passeggiare alla scoperta dei vini
20 maggio
La cittadina di Buie è soprannominata la Sentinella dell’Istria per la sua posizione dominante, immersa nella natura. È anche al centro di una zona vitivinicola importante, che regala ottimi vini. L’ente turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie organizza proprio qui, sabato 20 maggio, Istria Wine & Walk, una passeggiata alla scoperta di questi prodotti. Si snoda lungo 11 km, in mezzo alla natura, con 7 punti di ristoro. Oltre ai vini si possono assaggiare il locale formaggio pecorino, gli asparagi selvatici e la pasta fatta in casa. Si partecipa acquistando online un voucher del valore di 34 Euro che viene spedito via email all’acquirente. Info: www.istriaexperience.com/it/istria-wine-walk.

Ravenna 44° Jazz Festival

PostHeaderIcon Ravenna 44° Jazz Festival

Ravenna Jazz, festival del jazz che giunge quest’anno alla quarantaquattresima edizione, si preannuncia con un programma fitto di concerti da non perdere. Dal 5 al 14 maggio il Teatro Alighieri e vari club della città e dintorni ospitano artisti del calibro di Pat Metheny (nella foto), mito del jazz crossover, Billy Cobham, tra i massimi autori del jazz fusion, Marc Ribot. E poi, ancora, la sassofonista Grace Kelly, Avery Sunshine, artisti italiani come il Trio Bobo, Nico Gori, Paolo Fresu. L’organizzazione è di Jazz Network.
www.ravennajazz.org/

Godzilland

PostHeaderIcon Godzilland

Godzil-Land. Un viaggio fantastico dal Mondo Perduto a Jurassic Park dà conto, in modo divertente, dell’epopea del dinosauro, bestione che in meno di un secolo si è conquistato un posto di prima fila nell’immaginario di grandi e bambini. La mostra esula dalla paleontologia e non espone fossili e calchi, ma racconta la presenza di queste creature nella letteratura, nel cinema, nella televisione, nei fumetti e videogames. Biglietto 6-8 euro. Info: www.godzilland.it.