A dieci anni dalla scomparsa del grande Maestro del Novecento, dal 5 agosto, nella splendida cornice dell’antico Palazzo Ferri di Atessa sarà aperto il Museo Aligi Sassu. Novanta lavori su carta, per lo più inediti, disegni, acquerelli, pastelli e tempere, con centoventi opere grafiche scelte: acqueforti, acquetinte, litografie e serigrafie, costituiscono la collezione di Alfredo e Teresita Paglione affidata al nuovo museo.