In mostra fino a fine febbraio 2014 al Museo del Tesoro di San Gennaro Fuoco e Passione. Il Vesuvio e San Gennaro. Due entità, una soprannaturale e una naturale che hanno influito in modo determinante sull’indole, il carattere e i destini di un popolo e di una città. La mostra, in collaborazione con l’Osservatorio Vesuviano, associa alcune opere d’arte che fanno parte del patrimonio del primo osservatorio vulcanico al mondo voluto da re Ferdinando II, al culto del Santo protettore. Quale migliore sede, dunque, per ammirare insieme opere donate a San Gennaro e 15 antiche meravigliose gouaches sull’eruzione del Vesuvio con antichi strumenti di rilevazione, come il primo sismografo al mondo di Luigi Palmieri, a minerali curiosi e belli e a stampi di conio realizzati  con la lava incandescente.  Ecco perché la mostra si intitola Fuoco e Passione. La lava che sovrasta e copre la vita e la passione, quella di un popolo per il suo santo patrono. Due anime diverse ma complementari un binomio imprescindibile.

Info: www.museosangennaro.it