IL SALONE DEL CIOCCOLATO

PostHeaderIcon IL SALONE DEL CIOCCOLATO

Dal 28 ottobre al primo novembre l’appuntamento è invece con il Salon du Chocolat, che si tiene alla Porte de Versailles e giunge quest’anno alla ventitreesima edizione. È un vero paradiso dei golosi, un’occasione unica per scoprire e gustare diversi tipi di cioccolato ma, soprattutto, le creazioni dei circa 500 tra maître chocolatier, pasticceri e produttori, raccolti in 20.000 metri quadri di spazio espositivo. Varie le sezioni tematiche del salone. Nella zona Chocosphère si scopre il cioccolato con
approfondimenti, presentazioni e degustazioni guidate. Nell’area Pastry show pasticceri famosi e giovani promesse presentano creazioni
originali. Cacao Show è la parte dove paesi produttori di cacao si presentano con spettacoli, danze, canzoni, musica. Il Salon duChocolat Junior è un’area di 800 metri quadri tutta dedicata ai cioccolatieri in erba, che possono sbizzarrire la loro fantasia ma anche imparare le basi per trattare una materia prima delicata e preziosa.
Per concludere due altre chicche: Espace Japon, per scoprire insoliti abbinamenti del cioccolato con la cucina giapponese, e Pain et Chocolat, uno spazio riservato ai migliori panettieri parigini, che propongono il loro
personale concetto di abbinamento con i loro prodotti e il cioccolato.
Info: www.salon_du_chocolat.com

AUSTRIA Festa Barocca sul lago di OSSIACH

PostHeaderIcon AUSTRIA Festa Barocca sul lago di OSSIACH

Si chiama Fête Baroque, alla francese, ma si celebra sul lago di Ossiach, o OssiacherSee, nei pressi di Villach, in Austria. È una festa dedicata alla musica e alla cultura del barocco, con una fitta locandina di concerti e spettacoli pensati per riportare il pubblico in un’epoca fatta di luci e di sfarzi. Il concerto del primo luglio è incentrato sulle musiche di Bach e di Händel, con performance di gruppi musicali come l’ensemble barocco La Follietta e la Miszla Baroque Orchestra, fondata dalla violinista Monika Toth. La Soirée Royale, dalle 17, ricrea l’atmosfera di un banchetto barocco. Domenica 2 ancora eventi, come la messa barocca nella splendida Abbazia di Ossiach e altra musica da intrattenimento. Per i costi e il programma dettagliato vedere il
sito internet: www.region-villach.at/it

ISTRIA – Passeggiare alla scoperta dei vini

PostHeaderIcon ISTRIA – Passeggiare alla scoperta dei vini

ISTRIA – Passeggiare alla scoperta dei vini
20 maggio
La cittadina di Buie è soprannominata la Sentinella dell’Istria per la sua posizione dominante, immersa nella natura. È anche al centro di una zona vitivinicola importante, che regala ottimi vini. L’ente turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie organizza proprio qui, sabato 20 maggio, Istria Wine & Walk, una passeggiata alla scoperta di questi prodotti. Si snoda lungo 11 km, in mezzo alla natura, con 7 punti di ristoro. Oltre ai vini si possono assaggiare il locale formaggio pecorino, gli asparagi selvatici e la pasta fatta in casa. Si partecipa acquistando online un voucher del valore di 34 Euro che viene spedito via email all’acquirente. Info: www.istriaexperience.com/it/istria-wine-walk.

Avvento

PostHeaderIcon Avvento

Durante l’Avvento la capitale croata si anima con centinaia di bancarelle che affollano il centro storico, ricco insieme di vicoli medievali, palazzi Liberty, edifici barocchi e neoclassici. Nella piazza principale, sul palcoscenico all’aperto, ogni giorno hanno luogo diversi eventi per bambini e concerti. Un interessante programma di concerti natalizi e bancarelle è previsto anche nella piazza d’Europa e nella piazza Zrinjevac. Da non perdere anche la pista di pattinaggio in piazza del Re Tomislav e i tour speciali, fruibili anche da soli grazie all’applicazione Zagreb Be There – Advent Path. Info: www.adventzagreb.com/index.php/it.

Triennale di Architettura

PostHeaderIcon Triennale di Architettura

Tutta Lisbona è animata da eventi finalizzati a creare dibattito, promozione e ricerca sull’architettura contemporanea. Le mostre sono ospitate nei luoghi più importanti della scena culturale di Lisbona: il nuovissimo MAAT, Museo di Arte Architettura e Tecnologia, la Fondazione Calouste Gulbenkian e Garagem Sul – Belém Cultural Centre. Con questa edizione dal titolo The Form of Form, la Triennale mira ad almentre un dibattito sui modi in cui il mondo si sta trasformando. Info: www.maat.pt.

Festival

PostHeaderIcon Festival

Ben 36 produzioni tra cui quattro prime internazionali, due nuovi allestimenti e dieci prime per l’area germanofona: Il Festival di Vienna propone un ricco programma culturale che coinvolge ensemble e artisti di tutto il mondo, dal Belgio all’Ungheria. Gli spettacoli del Festival di Vienna hanno luogo per cinque settimane in diversi centri culturali della città, tra cui i padiglioni E e G del Wiener MuseumsQuartier. Info: www.festwochen.at.

Martin Scorsese

PostHeaderIcon Martin Scorsese

L’esposizione, ospitata alla Cinémathèque française in Rue de Bercy, rende omaggio alla totalità dell’opera di Scorsese e mostra come il suo approccio artistico abbia contato per il cinema americano, arrivando ad influenzarlo ancora oggi. Questa prima grande esposizione dedicata al regista si basa principalmente sui cimeli della sua collezione privata di New York, così come sulla collezione di Robert de Niro e di Paul Shrader, al Centre Harry Ransom dell’Università del Texas ad Austin. L’esposizione si focalizza anche sull’impegno del regista ma anche al suo impegno nella protezione del patrimonio cinematografico internazionale. Info: www.cinematheque.fr.

Zurbarán, Master of Detail

PostHeaderIcon Zurbarán, Master of Detail

Düsseldorf, capoluogo del land Nord Reno Vestfalia, è una metropoli cosmopolita ai primi posti per qualità della vita e con edifici firmati da archistar. Un’occasione per visitarla è fornita dal fitto calendario in programma per il prossimo autunno. Di particolare interesse, al Museum Kunstpalast, Zurbarán, Master of Detail, retrospettiva dedicata a Francisco de Zurbarán, che raccoglie 70 opere dell’artista barocco, provenienti dalla National Gallery di Londra, dall’Hispanic Society di New York e dall’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera. Per chi visita questa mostra c’è un pacchetto di soggiorno a partire da 79 € a persona in camera doppia. Info: www.duesseldorf-tourismus.de.

40 anni di Europa Park

PostHeaderIcon 40 anni di Europa Park

Il pluripremiato tempio del divertimento per adulti e ragazzi di Rust, molto vicino a Friburgo, compie 40 anni e li festeggia in grande stile con feste, parate e appuntamenti speciali. L’apice degli eventi è l’11-12 luglio con il fine settimana del “compleanno dell’Europa-Park”, che prevede aperture straordinarie delle oltre 100 attrazioni mozzafiato e dei 54 ristoranti, l’inaugurazione dello Junior Club per i più piccoli e fuochi d’artificio. Nello stesso periodo nel capoluogo della Foresta Nera hanno luogo la Festa del Vino (2-7 luglio), lo Zelt Musik Festival (1-19 luglio) e la Schlossbergfest (30 luglio – 3 agosto). L’estate friburghese si prolunga poi con Arte nella Città Alta (3-5 settembre). Info: www.europapark.de, www.freiburg.de.

Da Chagall a Malevich

PostHeaderIcon Da Chagall a Malevich

Ha luogo al Grimaldi Forum, il centro dei congressi e della cultura del Principato di Monaco, l’esposizione Da Chagall a Malevitch, la rivoluzione delle Avanguardie, organizzata nell’ambito degli eventi per celebrare l’anno della Russia a Monaco. I dipinti scelti sono opera di artisti che all’inizio del XX secolo sono stati protagonisti dei cambiamenti nel modo di pensare, vedere e rappresentare la realtà e provengono dai grandi musei russi e francesi: il Museo di Stato di San Pietroburgo, il Museo Puochkine e la Galleria Nazionale Tretiakov di Mosca e il Centre Pompidou di Parigi. Info: www.grimaldiforum.com.