PORDENONE – I percorsi italiani del mito del Pop

PostHeaderIcon PORDENONE – I percorsi italiani del mito del Pop

Una settantina di opere, riunite alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Armando Pizzinato di Pordenone, tracciano il contributo italiano alla Pop Art, che ha avuto come centri principali Milano e Roma. Sono 28 gli autori rappresentati, selezionati dall’attenta curatrice Silvia Pegoraro, tra cui Mimmo Rotella, Mario Schifano, Mario Ceroli, Franco Angeli, Concetto Pozzati (sua l’opera nella foto). Per accedere alla mostra, intitolata Il Mito del Pop. Percorsi Italiani, l’ingresso costa 3 Euro, (1 Euro il ridotto). Orari: mer-dom, 15-19.
Info: www.artemodernapordenone.it

Carnevale

PostHeaderIcon Carnevale

Muggia festeggia il sessantesimo carnevale secondo la sua antichissima tradizione che risente delle influenze veneziane. Oggi l’evento è conosciuto per la sua genuinità e l’accentuato spirito ironico e autoironico. Si parte dal Giovedì Grasso con l’arrivo del Re Carnevale in piazza Marconi e il “Ballo della Verdura”, danza propiziatoria la cui origine viene attribuita ai Colchi (fondatori, secondo la tradizione, di Pola e Capodistria), fino alla domenica con la grande sfilata mascherata, accompagnata dalle bande musicali, a cui prendono parte ben otto compagnie. Le strade sono invase da ricchi carri allegorici, sfarzosi costumi e briosi sketch. Nel Mercoledì delle Ceneri infine si inscenano i “funerali” del Carnevale.

Info: www.carnevaldemuja.com


Tiepolo

PostHeaderIcon Tiepolo

La fastosa dimora dell’ultimo Doge di Venezia, villa Manin di Passariano, espone dipinti sacri e profani, provenienti da luoghi di culto e da musei europei e americani, che illustrano il percorso di Giovanni Battista Tiepolo (1696-1770) dalle prime esperienze fino alla maturità. Grandi tele, bozzetti preparatori, dipinti restaurati per l’occasione, disegni, in una mostra che si prevede spettacolare e didattica. Info: www.villamanin-eventi.it.

Come un racconto

PostHeaderIcon Come un racconto

Inaugura sabato 10 novembre a Udine la prima rassegna nazionale biennale dedicata al libro d’artista. In esposizione opere di giovani artisti provenienti da tutt’Italia, giunte per il concorso “Come un racconto”. Oltre alla mostra, in programma numerose iniziative collaterali, dall’esposizione di libri d’artista “storici” a quella dedicata alle opere di Isabella Deganis. E in più incontri d’autore e proiezioni. Info: www.dars-udine.it.

Bianco e Nero

PostHeaderIcon Bianco e Nero

Prende spunto dai colori di Udine la manifestazione Bianco e nero che, con diverse manifestazioni, anima la città dai primi di settembre fino alla primavera. Preceduta dalla proiezione del film di Christina Clausen The Universe of Keith Haring (2 settembre) e da incontri a tema con filosofi e critici d’arte (3 e 5 settembre), la mostra Keith Haring Extralarge sarà visitabile dal 2 settembre al 15 febbraio 2013 nella Chiesa di San Francesco. Metamorphosis: le collezioni Moroso fra design e arti visive sarà invece aperta dal 6 ottobre al 2 dicembre a Casa Cavazzini. Infine, I colori della seduzione: Giambattista Tiepolo e Paolo Veronese sarà visitabile dal 17 novembre al 1 aprile 2013 al Castello di Udine. Info: www.turismofriuliveneziagiulia.it.

Agosto nelle Perle

PostHeaderIcon Agosto nelle Perle

L’estate nelle Alpine Pearls, località alpine che puntano sulla mobilità sostenibile, è entrata nel vivo, con eventi e novità. Con il Panorama Pass si ha accesso illimitato agli impianti di risalita e ai mezzi pubblici di Moena e di tutta la Val di Fassa. A Cogne per tutta l’estate si viaggia gratis sulle navette che collegano al centro le bellissime frazioni di Lillaz, Valnontey, Gimillan ed Epinel. E dal 20 al 25 agosto da non perdere l’appuntamento con il Filmfestival Stambecco d’Oro, quest’anno interamente dedicato alle aree protette per festeggiare il 90° compleanno del Parco Nazionale del Gran Paradiso. La Perla di Pragelato propone una vacanza in mobilità dolce organizzando passeggiate in famiglia, escursioni in mountain-bike, gite immersi nella natura della Val Troncea e trekking alla scoperta dell’acqua. E dal 3 al 12 agosto musica tradizionale con la 30esima edizione della Festa della Ghironda. A Limone Piemonte la Alpine Pearls mobility card garantisce sconti su attività sportive e in mobilità dolce, dai trekking naturalistici alla mountain-bike, dal canyoning alle bici elettriche. A Sauris, in Friuli, fino al 1 settembre da non perdere Zahramonie, festival internazionale di musica in quota. Il 26 agosto a Forni di Sopra Sky Race delle Dolomiti Friulane. Ma questi sono solo alcuni dei tanti appuntamenti. Per altre informazioni: www.alpine-pearls.com/it.

Sfuggire al caldo nelle Perle

PostHeaderIcon Sfuggire al caldo nelle Perle


Chi volesse sfuggire dall’afa della pianura a luglio può approfittare delle occasioni offerte dal circuito di località alpine sostenibili Alpine Pearls. La Perla trentina di Moena organizza sabato 7 e domenica 8 luglio la 2a edizione del Convegno gambe e innovazione sulla mobilità sostenibile, con laboratori, prove di veicoli elettrici, incontri con esperti del settore, escursioni guidate. Nella Perla trentina di Pragelato l’8 luglio viene organizzato il concorso Miss Mucca. La friulana Sauris dedica due weekend al suo superbo prosciutto il 7-8 e 14-15 luglio. Nei mesi di luglio e agosto le località dell’Alta Val Passiria organizzano il tradizionale “Frühschoppen”, un brindisi mattutino con specialità locali per avvicinarsi alla cultura e alle usanze del posto. L’appuntamento a Plan (frazione della Perla di Moso in Passiria) è per il 15 luglio. La Perla di Tires il 19 luglio organizza un’escursione sul Catinaccio con Messner. Bormio, la Perla di Valdidentro, Valfurva e Valdisotto ospitano la Granfondo Alta Valtellina, il 29 luglio. La Perla di Racines amplia la sua offerta in mobilità elettrica. Da metà giugno a fine settembre 3 volte alla settimana vengono organizzati tour guidati in e-bike, le particolari biciclette elettro-assistite. Per l’intera estate i visitatori della Perla altoatesina di Funes potranno mettersi sulle tracce della particolarissima “pecora con gli occhiali” della Val di Funes, con speciali escursioni organizzate il martedì. Il 26 luglio, dalle ore 20, nella piazza di Nova Ponente sarà possibile degustare i vini delle migliori cantine altoatesine. Sport e piacere per la buona tavola: è questa l’essenza degli eBike Gourmet Trails proposti dalla Perla svizzera di Arosa da metà luglio a metà settembre. La Perla tedesca di Bad Reichenall dedica dal 7 al 21 luglio due settimane di festa al sale e all’acqua salina, i due tesori naturali di questa splendida regione della Baviera. Le Settimane del Sale si svolgono tra tra specialità gastronomiche, bagni, inalazioni ed eventi.
Info:  www.alpine-pearls.com.

Chi volesse sfuggire dall’afa della pianura a luglio può approfittare delle occasioni offerte dal circuito di località alpine sostenibili Alpine Pearls. La Perla trentina di Moena organizza sabato 7 e domenica 8 luglio la 2a edizione del Convegno gambe e innovazione sulla mobilità sostenibile, con laboratori, prove di veicoli elettrici, incontri con esperti del settore, escursioni guidate. Nella Perla trentina di Pragelato l’8 luglio viene organizzato il concorso Miss Mucca. La friulana Sauris dedica due weekend al suo superbo prosciutto il 7-8 e 14-15 luglio. Nei mesi di luglio e agosto le località dell’Alta Val Passiria organizzano il tradizionale “Frühschoppen“, un brindisi mattutino con specialità locali per avvicinarsi alla cultura e alle usanze del posto. L’appuntamento a Plan (frazione della Perla di Moso in Passiria) è per il 15 luglio. La Perla di Tires il 19 luglio organizza un’escursione sul Catinaccio con Messner. Bormio, la Perla di Valdidentro, Valfurva e Valdisotto ospitano la Granfondo Alta Valtellina, il 29 luglio. La Perla di Racines amplia la sua offerta in mobilità elettrica. Da metà giugno a fine settembre 3 volte alla settimana vengono organizzati tour guidati in e-bike, le particolari biciclette elettro-assistite. Per l’intera estate i visitatori della Perla altoatesina di Funes potranno mettersi sulle tracce della particolarissima “pecora con gli occhiali” della Val di Funes, con speciali escursioni organizzate il martedì. Il 26 luglio, dalle ore 20, nella piazza di Nova Ponente sarà possibile degustare i vini delle migliori cantine altoatesine. Sport e piacere per la buona tavola: è questa l’essenza degli eBike Gourmet Trails proposti dalla Perla svizzera di Arosa da metà luglio a metà settembre. La Perla tedesca di Bad Reichenall dedica dal 7 al 21 luglio due settimane di festa al sale e all’acqua salina, i due tesori naturali di questa splendida regione della Baviera. Le Settimane del Sale si svolgono tra tra specialità gastronomiche, bagni, inalazioni ed eventi.


Info: www.alpine-pearls.com.


Gian Maria Lepscky

PostHeaderIcon Gian Maria Lepscky

Nel chiostro del monastero della chiesa di Santa Maria in Valle una mostra dedicata al pittore veneziano del Novecento Gian Maria Lepscky. Insieme ai suoi bellissimi paesaggi influenzati da impressionisti e macchiaioli, sono esposti dipinti friulani, fra cui un omaggio a Villa Florio di Buttrio e una particolare veduta dei campi attorno a Rualis di Cividale del Friuli. Ingresso libero. Info: www.cividale.net.

Nereo Rocco. La leggenda del Paròn

PostHeaderIcon Nereo Rocco. La leggenda del Paròn

Fotografie, filmati d’epoca, figurine di calciatori, le coppe delle grandi vittorie, postazioni multimediali, percorsi nelle emozioni e nella memoria celebrano il grande Nereo Rocco, nato a Trieste cent’anni fa, primo italiano a conquistare la Coppa dei Campioni, allenando il Milan nella stagione 1962/63. Il grande stabile del Magazzino 26, esempio di archeologia portuale- industriale nel grande Porto Vecchio, ospita la mostra dove si possono riscoprire le frasi celebri del Paròn e anche un’Osteria dove assaggiare i piatti amati da Rocco. È previsto un servizio gratuito di navetta dal centro città e dalla Stazione Centrale. Biglietto: adulti 10 €; over 65 8 €; gratis bambini fino a 11 anni. Info: www.mostranereorocco.it.

Tessuti e cultura

PostHeaderIcon Tessuti e cultura

L’arte tessile e le culture di 20 Paesi diversi si intrecciano in Friuli Venezia Giulia nel piccolo comune di Maniago, con l’ottava edizione del Premio Valcellina, concorso internazionale d’arte tessile dedicato quest’anno al tema Mixing Cultures. Un’ampia selezione di opere realizzate da 81 artisti provenienti dai cinque continenti, verrà proposta in esposizione a partire dal 14 aprile presso il Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie di Maniago (Pn). Come mostra collaterale le scuderie di Villa d’Attimis, risalenti al 1600, ospiteranno “Il Primo Libro Sull’Africa”, installazione artistico-musicale sulla cultura afroamericana dell’artista new media afroamericano Justin Randolph Thompson. Sarà data voce a “Calpesta la Guerra” campagna di sensibilizzazione dell’Associazione CooperAction per la promozione della Pace e dei Diritti Umani in Afghanistan, attraverso la mostra di “tappeti di guerra”, che racconta le vicissitudini afgane di quest’ultimo trentennio. Info: www.premiovalcellina.org.