Orlando furioso

PostHeaderIcon Orlando furioso

In occasione del cinquecentesimo anniversario della prima edizione dell’Orlando furioso di Ludovico Ariosto (1516), la mostra I voli dell’Ariosto. L’Orlando furioso e le arti a Tivoli, nello splendido scenario di Villa d’Este celebra l’impatto esercitato dal poema sulle arti figurative. Il percorso si apre, al piano nobile della villa, negli appartamenti del cardinale Ippolito II d’Este, citato nel poema e nipote del cardinale Ippolito I a cui è dedicato il Furioso. Le opere convocate a Villa d’Este (dipinti, sculture, arazzi, ceramiche, disegni, incisioni, medaglie, libri illustrati) mirano a costruire un’esposizione in rapporto costante con il poema, e al tempo stesso capace di affascinare il visitatore. In programma anche percorsi nel territorio, concerti, spettacoli, conferenze, letture. Biglietto 7-11 euro. Chiuso lunedì. Info: tel. 0774.312070, www.ariostovilladeste.it.

Correggio e Parmigianino

PostHeaderIcon Correggio e Parmigianino

Le Scuderie del Quirinale inaugurano la stagione 2016 con una mostra dedicata a Correggio e Parmigianino, fra gli artisti di maggiore spicco dell’arte parmense della prima metà del Cinquecento, e protagonisti del Rinascimento italiano. In mostra immagini religiose di grande carica emotiva, opere di soggetto mitologico che ebbero un’enorme influenza sugli artisti successivi e gli spettacolari ritratti del Parmigianino. Chi volesse pernottare a Roma, può approfittare dei pacchetti proposti da Condé Nast Johansen. Info: www.scuderiequirinale.it.

Fringe Festival

PostHeaderIcon Fringe Festival

La vetrina italiana dello spettacolo indipendente ospita quest’anno quasi 100 proposte nazionali e internazionali. Compagnie teatrali provenienti da Italia, Belgio, Inghilterra, Francia e Stati Uniti e decine di “stand up comedians” si sono autoprodotte per offrire un variegato cartellone di teatro canzone, commedia, dramma, teatro civile, danza all’insegna della libertà e dell’indipendenza artistica. Il tutto accompagnato dalla mescita di vini e birre artigianali. Il festival ha luogo presso Villa Mercede, Via Tiburtina 113 – 115 (Zona San Lorenzo). Ingresso gratuito, spettacoli 5 euro. Info: www.romafringefestival.it.


La zampogna

PostHeaderIcon La zampogna

La Zampogna è un festival di musica e cultura tradizionale, che coinvolge studiosi, musicisti, liutai e un pubblico sempre maggiore, dimostrando quanto sia in aumento l’attenzione verso questo strumento della tradizione popolare italiana. In questa edizione 2014 il focus è sulla Sicilia e sulla zona di Miranda in Portogallo con la partecipazione di 2 gruppi specializzati nei repertori per zampogna e gaida delle 2 regioni, rispettivamente Unavantaluna e Gaida-de-foles. Al centro anche il giovane gruppo molisano Patrios e le launeddas sarde di Bruno Loi oltre al corso in 2 lezioni dedicato al marranzano siciliano. Ma molti altri sono gli artisti e gli artigiani che affollano le strade del paese e integrano il programma di concerti e seminari. Info: www.lazampogna.it.

Fringe Festival

PostHeaderIcon Fringe Festival

Arriva la seconda edizione del Roma Fringe Festival, con il Patrocinio della World Fringe Society. Torna a Villa Mercede nella zona di San Lorenzo, quartiere universitario, con 3 aree palco, 30 giorni di programmazione, 72 spettacoli e 228 repliche. In scena una fetta di quel teatro fuori dai circuiti e spesso fuori dagli schemi che merita e cerca visibilità. Novità di quest’anno saranno gli ospiti internazionali provenienti da Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Gran Bretagna, e i tanti gli incontri tematici tra presentazione di libri, rinfreschi a tema e varie iniziative. Info: www.fringeitalia.it.


Tradizioni di Basilicata

PostHeaderIcon Tradizioni di Basilicata

Presso il Braccio Carlo Magno, in piazza San Pietro, Città del Vaticano, è visitabile l’esposizione “Basilicata tradizioni, arte e fede”, curata dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata e dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata. In mostra preziosi manufatti artistici e devozionali lucani, una bella serie di fotografie e filmati e un presepe del maestro Artese.

Brueghel

PostHeaderIcon Brueghel

Il Chiostro del Bramante ospita Brueghel. Meraviglie dell’arte fiamminga, grande esposizione dedicata alla celeberrima stirpe di artisti. Un’occasione per ammirare i capolavori di una dinastia, attiva tra il XVI e il XVII secolo, e ripercorrerne la storia. Un’opportunità anche per apprezzare alcuni straordinari dipinti, per la prima volta in Italia, come il magnifico I sette atti di pietà (1616-1618 ca.) di Pieter Brueghel il Giovane, e I sette peccati capitali di Hieronymus Bosch (1500 ca.), che influenzò il capostipite della dinastia Pieter il Vecchio.

Festival di letteratura di viaggio

PostHeaderIcon Festival di letteratura di viaggio

Quattro giorni dedicati al racconto del mondo attraverso diverse forme di narrazione del viaggio, di luoghi e culture: dalla letteratura propriamente detta alla geografia, dal cinema alla musica, dalla fotografia al giornalismo. Il festival si svolge nelle due storiche sedi di Villa Celimontana (Giardini e Palazzetto Mattei) e di Palazzo delle Esposizioni (Spazio “fontana” e Sala Forum).

Info: www.festivaletteraturadiviaggio.it.

L’ultima carovana

PostHeaderIcon L’ultima carovana

La mostra fotografica “L’ultima carovana sulla via della seta” ospitata ai Mercati di Traiano e organizzata nell’ambito della Biennale Internazionale di Cultura Vie della Seta, documenta un viaggio dalla Cina Istanbul effettuato in 18 mesi dal 1996 al 1997. I volti dolci e pieni delle ragazze di Tajika, i mercati con il loro mare fluttuante, di sete rosse, le ombre dei carovanieri proiettate sulla sabbia del deserto, i templi buddisti o l’ingresso superbo a Samarcanda, evocano il fascino e la storia millenaria della Via della Seta. Info: www.viedellaseta.roma.it.

Abc Contemporary

PostHeaderIcon Abc Contemporary

Arriva al MACRO di Roma ABContemporary, un percorso formativo di seminari e workshop sull’arte contemporanea e sulle dinamiche del mondo della cultura. Per informazioni e iscrizioni: www.arteprima.org.