Circumnavigando

PostHeaderIcon Circumnavigando

La rassegna internazionale di teatro e circo contemporaneo ritorna per la quattordicesima edizione. Al porto antico di Genova per 11 giorni andranno in scena giocolieri, acrobati, equilibristi e attori provenienti dalle migliori scuole professionali teatrali e circensi di tutto il mondo. Quest’anno, inoltre, è prevista anche una lunga anteprima della rassegna a Rapallo: per un mese intero, a partire dal 5 dicembre, verrà allestito nel tendone di piazzale Cile lo spettacolo di Boris Vecchio Porto – Arte che nutre. Info: www.sarabanda-associazione.it..

Almanacco Barbanera

PostHeaderIcon Almanacco Barbanera

Torna  sabato 15 novembre in tutte le edicole d’Italia l’Almanacco Barbanera 2015. Un classico imperdibile nel tempo di fine anno, e un augurio di piccole, possibili e sostenibili felicità per l’anno che verrà. Alla sua 253ª edizione – la prima fu nel 1762 – l’Almanacco più longevo d’Italia giunge con tante novità, senza mai rinunciare ai saperi della tradizione, tra buone pratiche, Lune, cose da fare e da conoscere al ritmo del tempo e delle stagioni. Un anno dedicato al buon vivere in cui, mese dopo mese, all’anima verde del Barbanera si uniscono altre autorevoli voci che ci parlano di terra, cibo, agricoltura, filiera corta. E il cibo, “coltivato”, seminato, raccolto, cucinato, non sprecato sarà un bel filo rosso che percorrerà nell’Almanacco i mesi e le stagioni.

Klein e Fontana

PostHeaderIcon Klein e Fontana

Al Museo del Novecento si inaugura in ottobre una mostra che indaga il percorso parallelo – tra il 1957 e il 1962, tra Milano e Parigi – di Yves Klein (1928-1962) e Lucio Fontana (1899-1968). La loro vicenda creativa, intrecciata a un sorprendente legame personale, è raccontata attraverso oltre 70 opere e una ricchissima documentazione di fotografie, filmati d’epoca e carte d’archivio. Il percorso, nel Museo del Novecento, si snoda oltre lo spazio espositivo della manica lunga, che ospita abitualmente le mostre temporanee, occupando alcune delle sale più rappresentative della collezione permanente: quelle già ‘fontaniane’ della Struttura al neon del 1951 e dei Concetti spaziali – riformulate in un nuovo allestimento. Info: 02.884.44061, www.museodelnovecento.org.


Le donne di Puccini

PostHeaderIcon Le donne di Puccini

All’interno dei festeggiamenti per i 100 anni della Casa d’Arte Cerratelli, che in cento anni ha prodotto manufatti sartoriali per le scene liriche e cinematografiche di tutto il mondo, la Fondazione Cerratelli presenta a Villa Roncioni (Pugnano, San Giuliano Terme) la mostra Le Donne di Puccini. In mostra costumi, architetture per la scena, dal 1914 a oggi, un percorso dedicato alle opere di Giacomo Puccini. La mostra sarà aperta da venerdì a domenica dalle 15.00 alle 19.00. Dal lunedì al venerdì e al mattino su prenotazione. Intero 5 euro, ridotto 3. Info. 050817900.

SIFEST

PostHeaderIcon SIFEST

SI Fest#23 porta a Savignano sul Rubicone gli stati generali della giovane fotografia italiana. Laboratorio Italia – questo il tema della edizione 2014 del Festival di Fotografia – offrirà un racconto del Paese in immagini, una mappatura delle principali esperienze fotografiche collettive presenti nelle diverse regioni d’Italia. Sono 35 i giovani collettivi raccolti inoltre nella mostra Atlante.it che raccontano i tratti principali di queste giovani esperienze italiane. Altre importanti mostre di alcuni dei maestri riconosciuti della fotografia italiana e di fotografi stanieri completano questa edizione. Gli incontri hanno luogo fino al 5 ottobre, le mostre fino al 19. Info: www.sifest.net.

Pomaria

PostHeaderIcon Pomaria

Il 2014 segna un compleanno speciale: la decima edizione di “Pomaria”, la festa green dedicata alla raccolta delle mele D.O.P. della Val di Non e del cibo km “0-40″, in programma l’11 e il 12 ottobre 2014, in Val di Non. Per la decima edizione l’evento si vestirà a festa e la piazza rinascimentale del borgo di Casez diventerà un grande set interattivo che ospiterà interessanti degustazioni in forma di teatro, organizzate e “dirette” da Koinè, raffinata compagnia teatrale, dedita alla realizzazione di progetti di teatro sostenibile. L’evento si presenta, quindi, sempre di più in forma di dinamico laboratorio diffuso, verde ed interattivo. Sono proprio queste caratteristiche che permettono a Pomaria di spiccare tra le teste autunnali, delienandosi ormai come un weekend dalle differenti valenze dove il pubblico è protagonista insieme al cibo! A Pomaria, il pubblico si accosta al cibo anche come strumento di rappresentazione di un territorio e di un modello interessante di agricoltura, scoprendo in chiave ludica il valore delle realtà enogastronomiche artigianali locali e della loro capacità di interpretare una ricchissima eredità-storico culturale. E accanto alla degustazioni avrà l’occasione di mettere veramente le “mani in pasta” e imparare “sul serio” a fare delle cose: dolci, marmellate, conserve, raccogliere le mele, confrontarsi con la degustazione di microproduzioni di cibo e vino. “Pomaria” è anche una piacevole opportunità per un weekend fuori porta in un momento dell’anno molto bello, durante il quale la Val di Non mette in scena una sua “Indian Summer” con tanto di colorato foliage in chiave italiana. I pacchetti, che comprendono anche escursioni e visite guidate a locali realtà artigianali del gusto, partono da 159 € a persona. Info: www.pomaria.org.

Vendemmia dei Bambini

PostHeaderIcon Vendemmia dei Bambini

Tra le attività del suo ricco calendario annuale di proposte culturali ed enogastronomiche intitolato Terra di Pianura. Questa terra è un’opera d’arte, l’Associazione culturale di aziende agricole Le Terre Traverse (www.terretraverse.it) propone – nel territorio verdiano del piacentino al confine con il parmense in cui il grande musicista visse tutta la vita – un’originale iniziativa dedicata alle famiglie: La vendemmia dei bambini. Organizzata in collaborazione con Slow Food Piacenza presso l’Azienda agricola e agrituristica La Quercia Verde di Alseno nelle giornate di domenica dei week-end lunghi del 5-6-7, 12-13-14, 26-27-28 settembre, La vendemmia dei bambini si proporne, secondo Gianpietro Bisagni, presidente delle Terre Traverse, “di avvicinare bambini e ragazzi, in particolare quelli che vivono in città, alla vita di campagna, da cui le nuove generazioni sono vieppiù escluse, proponendo loro di sperimentare, divertendosi, una delle più antiche e importanti attività del mondo contadino”. Dopo una breve lezione in vigna sugli elementi base della viticoltura – che cosa sono pampini, cirri, tralci e vinaccioli, da dove vengono colore e tasso alcolico del vino e come si utilizzano gli “scarti” –, i ragazzi si metteranno all’opera con le apposite forbici, scegliendo i grappoli maturi, imparando a ripulirli dagli acini sciupati, a riporli senza danneggiarli nelle cassette sistemate tra i filari, a caricare queste ultime sui carri per il trasporto alla cantina, dove l’uva verrà scaricate nelle “navasse”, le vasche rettangolari per la pigiatura all’antica maniera, ovvero quella con i piedi, entusiasmante momento ludico collettivo, per concludere l’esperienza con il trasferimento del mosto nei tini. A seguire, gare, giochi, percorsi di equilibrio e attività avventura nel bosco attrezzato del’Agriturismo. Info: www.terretraverse.it, cell. 3381470071

Argillà

PostHeaderIcon Argillà

Dal 5 al 7 settembre 2014 la città di Faenza ospiterà ceramisti, artisti e professionisti legati al mondo della ceramica per la quarta edizione di Argillà Italia, l’appuntamento biennale con la mostra mercato ceramica per le vie del centro storico, organizzato dal Comune di Faenza e AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica. Non solo un appuntamento dedicato agli appassionati e al pubblico, ma anche un momento importante di incontro e confronto tra gli operatori del settore e un’occasione unica per fare rete a livello nazionale e internazionale. Molto importante quest’anno la presenza nella mostra mercato dei ceramisti stranieri, con 19 nazioni rappresentate, per un totale di oltre 170 espositori, tra ceramisti e operatori del settore. Ricchissimo il programma degli eventi culturali e collaterali, in continuo aggiornamento, con 53 eventi tra mostre, concerti, attività per bambini, animazioni, conferenze e laboratori, che coinvolgeranno diversi spazi del centro storico accanto ai due musei faentini dedicati alla ceramica, Museo Internazionale delle Ceramiche e Museo Carlo Zauli. Il programma completo della manifestazione si può trovare su su www.argilla-italia.it.

Sagra del Peperone

PostHeaderIcon Sagra del Peperone

Da 65 anni la fiera celebra i peperoni di Carmagnola con dieci giorni di festa. Oltre al concorso-mercato del peperone, sono in programma tanti altri eventi enogastronomici, spettacoli, mostre, musei aperti, eventi sportivi, il raduno vespistico nazionale, giochi e laboratori dedicati a bimbi e ragazzi e tanta musica, con concerti rock, pop e jazz. Info: www.comune.carmagnola.to.it.

Romagna Card

PostHeaderIcon Romagna Card

Una card turistica integrata, che propone un’offerta unica con ingressi gratuiti ed agevolazioni nelle tre province romagnole presso siti turistici, culturali, artistici e naturalistici, ma anche eventi, parchi di divertimento, strutture ricettive e per il benessere, trasporti pubblici, fino all’enogastronomia ed al divertimento notturno. È la Romagna Visit Card 2014, in vendita a 12 € sul sito www.romagnavisitcard.it (completamente rinnovato per rappresentare una guida ancor più pratica per chi si muove per la Romagna), oltre che nell’intera rete degli IAT e degli uffici turistici del comprensorio romagnolo, e di alcuni siti turistici convenzionati (musei, etc), per un totale di circa 50 punti vendita. L’offerta include 48 siti ad accesso totalmente gratuito e una vasta rete di siti ad accesso ridotto, con sconti fino al 50 %. Fra gli altri servizi inclusi, sconti su hotel e ristoranti, parchi a tema, noleggio bici e trasporti locali. Info: www.romagnavisitcard.it.