Rango (TN) Mercatini e Natale

PostHeaderIcon Rango (TN) Mercatini e Natale

A Rango, il Natale dura di più: apertura anticipata dal 19 Novembre e gran chiusura il 30 Dicembre: regalarsi un weekend tra mercatini e benessere con le vicine terme di Comano.
In uno dei “Borghi più belli d’Italia“, ove tutto il borgo – ben 90 volt- diviene mercatino e presepe fuori dal tempo, in un’ atmosfera da fiaba per far giocare i bambini in attesa di Santa Lucia e Babbo Natale, gustare sapori e prodotti tipici , ascoltare le melodie di Natale e recuperare, nelle osterie i sapori e le tradizioni culinarie trentine. E a proposito di sapori…incontrare un Grande Chef… Ma anche approfittare delle terme, aperte dal 7 dicembre, al 14 gennaio

Per maggiori informazioni potete visitare i siti:
www.rango.info
www.visitacomano.it
.

COMANO (TN) – I sentieri dei piccoli camminatori

PostHeaderIcon COMANO (TN) – I sentieri dei piccoli camminatori

I Sentieri dei piccoli camminatori, nel comprensorio di Comano, luogo termale tra il Garda e le Dolomiti di Brenta, particolarmente attento al turismo per le famiglie, sono percorsi attrezzati in modo da consentire ai bambini di rivivere alcune tra le fiabe più belle. Una volta alla settimana, poi, le fiabe prendono vita, grazie ad attori che spuntano dal bosco e danno vita a momenti a sorpresa. Ecco il programma di quest’anno: 30 giugno e primo settembre, il Pifferaio magico, le Palafitte e altri racconti, a Fiavè; 7 luglio e 4 agosto, la Bambina e la Strega e altri racconti, sul sentiero “La strada delle streghe”, a Bleggio Superiore; 21 luglio e 18 agosto, L’Orso e l’Artista e altri racconti, a Stenico; 26 luglio e 23 agosto, La casa dei porcellini e altri racconti, a San Lorenzo in Banale. Per informazioni APT Terme di Comano e Dolomiti di Brenta, www.visitcomano.it

Albe in Malga

PostHeaderIcon Albe in Malga

Continua in 30 malghe del Trentino, ogni sabato e alcuni venerdì, la manifestazione Albe in malga. Il programma prevede un’escursione per raggiungere la malga di primo mattino, in compagnia di una guida alpina o un accompagnatore. Arrivati a destinazione si partecipa al rito della mungitura, si assiste alla caseificazione, e magari si raccolgono erbe spontanee e fiori per arricchire le proprie ricette. Dopo il lavoro sarà servita una genuina colazione. Nelle strutture che dispongono anche di posti letto i partecipanti possono pernottare in quota dalla sera precedente. Info: www.visittrentino.it.

Marmolada Grande Guerra

PostHeaderIcon Marmolada Grande Guerra


Dal 28 giugno al 13 settembre 2015
Completamente rinnovato e ampliato, il museo Marmolada Grande Guerra si trova al centro della Zona Monumentale Sacra di Punta Serauta, a quota 3000 metri, sulla montagna più alta delle Dolomiti.  Grazie ad un allestimento multimediale interattivo ed esperienziale, consente di rivivere e comprendere la realtà del conflitto vissuto in alta montagna con particolare riferimento all’asprezza delle situazioni vissute dai soldati. Vicino al museo c’è un ampio ristorante-self service, mentre poco più su, alla stazione di Punta Rocca (3265 m), meritano una visita la terrazza panoramica e la grotta-capella con la statua della Madonna consacrata da papa Giovanni Paolo II.  Tutto è facilmente raggiungibile in funivia da Malga Ciapela anche per le persone disabili. Info: www.museodellaguerra-marmolada.com.

Completamente rinnovato e ampliato, il museo Marmolada Grande Guerra si trova al centro della Zona Monumentale Sacra di Punta Serauta, a quota 3000 metri, sulla montagna più alta delle Dolomiti.  Grazie ad un allestimento multimediale interattivo ed esperienziale, consente di rivivere e comprendere la realtà del conflitto vissuto in alta montagna con particolare riferimento all’asprezza delle situazioni vissute dai soldati. Vicino al museo c’è un ampio ristorante-self service, mentre poco più su, alla stazione di Punta Rocca (3265 m), meritano una visita la terrazza panoramica e la grotta-capella con la statua della Madonna consacrata da papa Giovanni Paolo II.  Tutto è facilmente raggiungibile in funivia da Malga Ciapela anche per le persone disabili. Info: www.museodellaguerra-marmolada.com.


San Valentino e Carnevale

PostHeaderIcon San Valentino e Carnevale

Un concentrato di appuntamenti per San Valentino e Carnevale, quest’anno vicini, ha luogo fra le montagne e nelle strutture dell’Alto Adige. In programma per San Valentino, gite in slitta all’Alpe di Siusi, serate e pacchetti speciali al rifugio Comici in Val Gardena, alle Terme di Merano, in vari hotel di Bolzano e una mostra nella Serra III della floricoltura Schullian alle porte di Bolzano. Da segnalare invece per Carnevale, lo Zusserennen, corsa rituale per scacciare l’inverno, il 12 febbraio a Prato allo Stelvio, e lo Egetmann, una delle manifestazioni carnevalesche più antiche delle Alpi, il 17 febbraio a Termeno. Info: www.suedtirol.info.

Pomaria

PostHeaderIcon Pomaria

Il 2014 segna un compleanno speciale: la decima edizione di “Pomaria”, la festa green dedicata alla raccolta delle mele D.O.P. della Val di Non e del cibo km “0-40″, in programma l’11 e il 12 ottobre 2014, in Val di Non. Per la decima edizione l’evento si vestirà a festa e la piazza rinascimentale del borgo di Casez diventerà un grande set interattivo che ospiterà interessanti degustazioni in forma di teatro, organizzate e “dirette” da Koinè, raffinata compagnia teatrale, dedita alla realizzazione di progetti di teatro sostenibile. L’evento si presenta, quindi, sempre di più in forma di dinamico laboratorio diffuso, verde ed interattivo. Sono proprio queste caratteristiche che permettono a Pomaria di spiccare tra le teste autunnali, delienandosi ormai come un weekend dalle differenti valenze dove il pubblico è protagonista insieme al cibo! A Pomaria, il pubblico si accosta al cibo anche come strumento di rappresentazione di un territorio e di un modello interessante di agricoltura, scoprendo in chiave ludica il valore delle realtà enogastronomiche artigianali locali e della loro capacità di interpretare una ricchissima eredità-storico culturale. E accanto alla degustazioni avrà l’occasione di mettere veramente le “mani in pasta” e imparare “sul serio” a fare delle cose: dolci, marmellate, conserve, raccogliere le mele, confrontarsi con la degustazione di microproduzioni di cibo e vino. “Pomaria” è anche una piacevole opportunità per un weekend fuori porta in un momento dell’anno molto bello, durante il quale la Val di Non mette in scena una sua “Indian Summer” con tanto di colorato foliage in chiave italiana. I pacchetti, che comprendono anche escursioni e visite guidate a locali realtà artigianali del gusto, partono da 159 € a persona. Info: www.pomaria.org.

Neve e sport per tutti

PostHeaderIcon Neve e sport per tutti

Con le abbondanti quantità di neve che sono cadute sulle Alpine Pearls (località alpine a mobilità sostenibile), entra nel vivo la stagione invernale, con proposte di sport per tutti e competizioni agonistiche e amatoriali. Domenica 2 marzo la perla valdostana di Chamois ospita la terza edizione della Ciaspolcup, l’ultima tappa del campionato amatoriale di ciaspole organizzato in Valle d’Aosta. Sempre domenica 2 marzo, Racines in provincia di Bolzano ospita la 25a edizione della Gran Fondo della Val Ridanna, competizione di sci nordico. Da mercoledì 12 a domenica 16 marzo, nella perla trentina di Moena va in scena la Polartec Scufoneda, appuntamento per gli amanti del telemark. Sabato 22 marzo, Limone Piemonte organizza un evento sulla neve pensato per i bambini, I Winter Fun Games con musica e animazioni. La bavarese Berchtesgaden invita tutti gli appassionati dal 21 al 23 febbraio per la terza edizione del Festival di sci alpinismo del Berchtesgadener Land. Mercoledì 26 febbraio la località francese di Pralognan-la-Vanoise propone Pralo à Fond, una serie di attività adrenaliniche che tutti possono praticare. Arosa da venerdì 14 a domenica 16 marzo ospita la 23a edizione dell’Open Air Curling. Info: http://www.alpine-pearls.com.

Bollicine

PostHeaderIcon Bollicine

Nelle settimane che precedono il Natale, Trento è animata dai suoni e dai colori dei mercatini. In questo periodo cade un appuntamento atteso dagli appassionati di enogastronomia, “Bollicine su Trento. Incontri e suggestioni con sua eccellenza Trentodoc”. Le sale dell’Enoteca provinciale di Palazzo Roccabruna propongono fino al 9 dicembre al pubblico le degustazioni di diverse etichette di Trentodoc, il giovedì e il venerdì dalle 17 alle 22, il sabato e la domenica dalle 11 alle 22. In abbinamento alle bollicine del Trentodoc sarà possibile degustare cibi tipici della montagna trentina. La festa dello spumante si allarga poi al territorio grazie al contributo delle Strade del vino e dei sapori del Trentino che dal 22 novembre al 6 gennaio organizzano “Trentodoc on the road”, programma di iniziative realizzate con la collaborazione di agritur, ristoranti, cantine e rifugi in quota che propongono degustazioni, aperitivi e cene. Info: www.visittrentino.it.

Autunno da vivere

PostHeaderIcon Autunno da vivere

Il colorato e caldo autunno meranese presenta un calendario di eventi tradizionali e gastronomici interessante, da metà ottobre a novembre inoltrato. In programma VinoCulti (11ottobre/11novembre), Ars et Vinum (12 ottobre/11 novembre), le Giornate del Riesling (15 ottobre/16 novembre), la Festa dell’Uva (19/21 ottobre), la Festa della Castagna (20 ottobre/04 novembre), Cucina contadina (25 ottobre) e il Merano WineFestival (09/11 novembre). Info: www.meranerland.com.

Dispensa di Fiè

PostHeaderIcon Dispensa di Fiè

Torna la “Dispensa di Fié”, un appuntamento scandito in dodici momenti, corrispondenti ad altrettanti alberghi-ristorante dell’area dell’Alpe di Siusi, a Fiè allo Sciliar, che sfoderano il repertorio della tradizione altoatesina, amalgamando il meglio della produzione locale: latte e formaggi di malga, ortaggi e frutta biologici, carne, sono gli ingredienti base di delizie dolci e salate. Parteciperanno all’iniziativa quest’anno le seguenti strutture: Hotel Heubad, Hotel Waldsee, Romantik Hotel Turm, Albergo Schönblick, Ristorante Laghetto di Fié, Albergo Kircher, Hotel Rose Wenzer, Albergo allo Sciliar, Gartenhotel Völserhof, Albergo Pröslerhof, Hotel St. Anton, Family Resort Emmy. Info: www.alpedisiusi.info.