Tag: ‘Enogastronomia’

Avvento

PostHeaderIcon Avvento

Durante l’Avvento la capitale croata si anima con centinaia di bancarelle che affollano il centro storico, ricco insieme di vicoli medievali, palazzi Liberty, edifici barocchi e neoclassici. Nella piazza principale, sul palcoscenico all’aperto, ogni giorno hanno luogo diversi eventi per bambini e concerti. Un interessante programma di concerti natalizi e bancarelle è previsto anche nella piazza d’Europa e nella piazza Zrinjevac. Da non perdere anche la pista di pattinaggio in piazza del Re Tomislav e i tour speciali, fruibili anche da soli grazie all’applicazione Zagreb Be There – Advent Path. Info: www.adventzagreb.com/index.php/it.

Eurochocolate

PostHeaderIcon Eurochocolate

In occasione di Eurochocolate il centro storico si trasforma in un gigantesco emporio con oltre 6.000 specialità presentate da circa 100 produttori internazionali. In piazza IV Novembre viene installata una tavoletta di oltre 6.000 kg. La rassegna Cioccolata con l’Autore coinvolge infine scrittori italiani e stranieri in una serie di gustose narrazioni-degustazioni. L’Hotel La Meridiana offre speciali pacchetti per l’evento con sconti per i bambini. Info: www.eurochocolate.com.

Festival del cibo di strada

PostHeaderIcon Festival del cibo di strada

Cesena capitale del cibo di strada; è qui infatti che dal 2000 si tiene la prima manifestazione su questo tipo di gastronomia, con il Festival Internazionale del Cibo di Strada. Per la sua nona edizione il Festival si terrà in Piazza del Popolo, nel centro storico di Cesena. L’accesso all’area del Festival è libero. Novità particolare per questa edizione sarà il Mercatino dei Presìdi Slow Food. E come sempre ci saranno prelibatezze da tutto il mondo. Info: www.cibodistrada.com.

Ceramica e cibo

PostHeaderIcon Ceramica e cibo

La stretta relazione tra la ceramica da mensa derutese e il cibo, dall’antichità a oggi, è protagonista della mostra ospitata al Museo Regionale della Ceramica, in largo San Francesco a Deruta. Per l’esposizione sono stati selezionati dal patrimonio del museo oggetti per la tavola tra il XIV e il XVIII secolo, molti dei quali inediti, con alcuni esempi di rielaborazioni della prima metà del Novecento. Il tema della “mensa” è proposto anche come modello alle botteghe artigiane, invitate a produrre speciali manufatti ceramici. Le opere realizzate dagli artigiani dialogano e si confrontano con i modelli storici, in un trionfo di decori e colori. Info: tel. 075.9711000, www.sistemamuseo.it.

Albe in Malga

PostHeaderIcon Albe in Malga

Continua in 30 malghe del Trentino, ogni sabato e alcuni venerdì, la manifestazione Albe in malga. Il programma prevede un’escursione per raggiungere la malga di primo mattino, in compagnia di una guida alpina o un accompagnatore. Arrivati a destinazione si partecipa al rito della mungitura, si assiste alla caseificazione, e magari si raccolgono erbe spontanee e fiori per arricchire le proprie ricette. Dopo il lavoro sarà servita una genuina colazione. Nelle strutture che dispongono anche di posti letto i partecipanti possono pernottare in quota dalla sera precedente. Info: www.visittrentino.it.

Goût de France – Good France

PostHeaderIcon Goût de France – Good France

1000 ristoranti in 150 paesi del mondo, poco meno di 100 in Italia, ben distribuiti da Dobbiaco a Piazza Armerina: per un giorno, il 19 marzo, si tingeranno di blu, bianco e rosso. Il motivo? Celebrare la gastronomia francese, tutelata dall’UNESCO. Gli chef delle realtà coinvolte offriranno una cena a tema con le preparazioni e i prodotti che hanno reso la cucina transalpina fra le più celebri al mondo. I ristoranti sono invitati a devolvere il 5 % del ricavato della serata ad una associazione benefica. L’iniziativa prende il nome di Goût de France/Good France è organizzata da Alain Ducasse e dal ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale. Tutti i ristoranti coinvolti, che vanno dai bistrot ai templi dell’alta cucina, si possono trovare sul sito restaurateurs.goodfrance.com. Info: http://it.rendezvousenfrance.com.

Pomaria

PostHeaderIcon Pomaria

Il 2014 segna un compleanno speciale: la decima edizione di “Pomaria”, la festa green dedicata alla raccolta delle mele D.O.P. della Val di Non e del cibo km “0-40″, in programma l’11 e il 12 ottobre 2014, in Val di Non. Per la decima edizione l’evento si vestirà a festa e la piazza rinascimentale del borgo di Casez diventerà un grande set interattivo che ospiterà interessanti degustazioni in forma di teatro, organizzate e “dirette” da Koinè, raffinata compagnia teatrale, dedita alla realizzazione di progetti di teatro sostenibile. L’evento si presenta, quindi, sempre di più in forma di dinamico laboratorio diffuso, verde ed interattivo. Sono proprio queste caratteristiche che permettono a Pomaria di spiccare tra le teste autunnali, delienandosi ormai come un weekend dalle differenti valenze dove il pubblico è protagonista insieme al cibo! A Pomaria, il pubblico si accosta al cibo anche come strumento di rappresentazione di un territorio e di un modello interessante di agricoltura, scoprendo in chiave ludica il valore delle realtà enogastronomiche artigianali locali e della loro capacità di interpretare una ricchissima eredità-storico culturale. E accanto alla degustazioni avrà l’occasione di mettere veramente le “mani in pasta” e imparare “sul serio” a fare delle cose: dolci, marmellate, conserve, raccogliere le mele, confrontarsi con la degustazione di microproduzioni di cibo e vino. “Pomaria” è anche una piacevole opportunità per un weekend fuori porta in un momento dell’anno molto bello, durante il quale la Val di Non mette in scena una sua “Indian Summer” con tanto di colorato foliage in chiave italiana. I pacchetti, che comprendono anche escursioni e visite guidate a locali realtà artigianali del gusto, partono da 159 € a persona. Info: www.pomaria.org.

Vendemmia dei Bambini

PostHeaderIcon Vendemmia dei Bambini

Tra le attività del suo ricco calendario annuale di proposte culturali ed enogastronomiche intitolato Terra di Pianura. Questa terra è un’opera d’arte, l’Associazione culturale di aziende agricole Le Terre Traverse (www.terretraverse.it) propone – nel territorio verdiano del piacentino al confine con il parmense in cui il grande musicista visse tutta la vita – un’originale iniziativa dedicata alle famiglie: La vendemmia dei bambini. Organizzata in collaborazione con Slow Food Piacenza presso l’Azienda agricola e agrituristica La Quercia Verde di Alseno nelle giornate di domenica dei week-end lunghi del 5-6-7, 12-13-14, 26-27-28 settembre, La vendemmia dei bambini si proporne, secondo Gianpietro Bisagni, presidente delle Terre Traverse, “di avvicinare bambini e ragazzi, in particolare quelli che vivono in città, alla vita di campagna, da cui le nuove generazioni sono vieppiù escluse, proponendo loro di sperimentare, divertendosi, una delle più antiche e importanti attività del mondo contadino”. Dopo una breve lezione in vigna sugli elementi base della viticoltura – che cosa sono pampini, cirri, tralci e vinaccioli, da dove vengono colore e tasso alcolico del vino e come si utilizzano gli “scarti” –, i ragazzi si metteranno all’opera con le apposite forbici, scegliendo i grappoli maturi, imparando a ripulirli dagli acini sciupati, a riporli senza danneggiarli nelle cassette sistemate tra i filari, a caricare queste ultime sui carri per il trasporto alla cantina, dove l’uva verrà scaricate nelle “navasse”, le vasche rettangolari per la pigiatura all’antica maniera, ovvero quella con i piedi, entusiasmante momento ludico collettivo, per concludere l’esperienza con il trasferimento del mosto nei tini. A seguire, gare, giochi, percorsi di equilibrio e attività avventura nel bosco attrezzato del’Agriturismo. Info: www.terretraverse.it, cell. 3381470071

Sagra del Peperone

PostHeaderIcon Sagra del Peperone

Da 65 anni la fiera celebra i peperoni di Carmagnola con dieci giorni di festa. Oltre al concorso-mercato del peperone, sono in programma tanti altri eventi enogastronomici, spettacoli, mostre, musei aperti, eventi sportivi, il raduno vespistico nazionale, giochi e laboratori dedicati a bimbi e ragazzi e tanta musica, con concerti rock, pop e jazz. Info: www.comune.carmagnola.to.it.

Fa’ la cosa giusta

PostHeaderIcon Fa’ la cosa giusta

Torna con tante novità Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. L’appuntamento è a Milano, nella consueta location di fieramilanocity. Dodici le sezioni tematiche, che spazieranno dall’alimentazione biologica alla moda etica, passando per la mobilità elettrica, il turismo consapevole, le nuove tecnologie applicate alla sostenibilità e alla valorizzazione dei cibi e dei prodotti della tradizione popolare. Info: www.terre.it.