Tag: ‘Museo’

Marmolada Grande Guerra

PostHeaderIcon Marmolada Grande Guerra


Dal 28 giugno al 13 settembre 2015
Completamente rinnovato e ampliato, il museo Marmolada Grande Guerra si trova al centro della Zona Monumentale Sacra di Punta Serauta, a quota 3000 metri, sulla montagna più alta delle Dolomiti.  Grazie ad un allestimento multimediale interattivo ed esperienziale, consente di rivivere e comprendere la realtà del conflitto vissuto in alta montagna con particolare riferimento all’asprezza delle situazioni vissute dai soldati. Vicino al museo c’è un ampio ristorante-self service, mentre poco più su, alla stazione di Punta Rocca (3265 m), meritano una visita la terrazza panoramica e la grotta-capella con la statua della Madonna consacrata da papa Giovanni Paolo II.  Tutto è facilmente raggiungibile in funivia da Malga Ciapela anche per le persone disabili. Info: www.museodellaguerra-marmolada.com.

Completamente rinnovato e ampliato, il museo Marmolada Grande Guerra si trova al centro della Zona Monumentale Sacra di Punta Serauta, a quota 3000 metri, sulla montagna più alta delle Dolomiti.  Grazie ad un allestimento multimediale interattivo ed esperienziale, consente di rivivere e comprendere la realtà del conflitto vissuto in alta montagna con particolare riferimento all’asprezza delle situazioni vissute dai soldati. Vicino al museo c’è un ampio ristorante-self service, mentre poco più su, alla stazione di Punta Rocca (3265 m), meritano una visita la terrazza panoramica e la grotta-capella con la statua della Madonna consacrata da papa Giovanni Paolo II.  Tutto è facilmente raggiungibile in funivia da Malga Ciapela anche per le persone disabili. Info: www.museodellaguerra-marmolada.com.


Romagna Card

PostHeaderIcon Romagna Card

Una card turistica integrata, che propone un’offerta unica con ingressi gratuiti ed agevolazioni nelle tre province romagnole presso siti turistici, culturali, artistici e naturalistici, ma anche eventi, parchi di divertimento, strutture ricettive e per il benessere, trasporti pubblici, fino all’enogastronomia ed al divertimento notturno. È la Romagna Visit Card 2014, in vendita a 12 € sul sito www.romagnavisitcard.it (completamente rinnovato per rappresentare una guida ancor più pratica per chi si muove per la Romagna), oltre che nell’intera rete degli IAT e degli uffici turistici del comprensorio romagnolo, e di alcuni siti turistici convenzionati (musei, etc), per un totale di circa 50 punti vendita. L’offerta include 48 siti ad accesso totalmente gratuito e una vasta rete di siti ad accesso ridotto, con sconti fino al 50 %. Fra gli altri servizi inclusi, sconti su hotel e ristoranti, parchi a tema, noleggio bici e trasporti locali. Info: www.romagnavisitcard.it.

Apre il Museo del Novecento

PostHeaderIcon Apre il Museo del Novecento

Nel palazzo dell’Arengario, riadattato con un’avveniristico progetto degli architetti Italo Rota e Fabio Fornasari, inaugura con un museo dedicato al secolo breve. Sono in mostra 400 opere, tele, dipinti e statue, frutto di un’attenta selezione, tutte appartenennti alle Civiche Raccolte Artistiche del Comune di Milano. L’ordine è cronologico e va da Pellizza da Volpedo (nella foto) al Futurismo, dallo Spazialismo all’Arte Povera, contando su artisti come Carrà, Soffici, De Chirico, Sironi, Morandi, Fontana, Manzoni, Kounellis. Il museo ha l’obiettivo di diffondere la cultura artistica del Novecento e di diventare un punto di riferimento per la città, proponendo diverse attività scientifiche e di intrattenimento e laboratori per adulti e bambini. Ingresso gratuito fino al 28 febbraio, poi intero 5 euro ridotto 3. Altre info su www.museodelnovecento.org.