Tag: ‘Musica’

Liscio balcanico

PostHeaderIcon Liscio balcanico

Ventuno comuni della Romagna, dalla Riviera all’entroterra, rendono omaggio alla tradizione del ballo liscio con un intero fine settimana di iniziative, con la presenza delle più famose orchestre tradizionali e di artisti contemporanei, da Frankie Hi-Nrg a Khorakhané, da Lo Stato Sociale a Massimo Bubola, Mirco Mariani, Cisco e Ridillo – Sabato 23 luglio appuntamento a Rimini con Goran Bregovic che reinterpreterà sei brani di liscio, oltre a una “Romagna Mia” eseguita assieme dall’Orchestra Mirko Casadei, con ospite il cantautore Cisco, e all’Orchestra di Moreno Il Biondo, Mirco Mariani & Extraliscio – Domenica 24 luglio gran finale a Cesena con le scuole di ballo liscio di tutta Italia – Tutto il calendario e i pacchetti soggiorno sul sito www.notteliscio.it.

Festival

PostHeaderIcon Festival

Ben 36 produzioni tra cui quattro prime internazionali, due nuovi allestimenti e dieci prime per l’area germanofona: Il Festival di Vienna propone un ricco programma culturale che coinvolge ensemble e artisti di tutto il mondo, dal Belgio all’Ungheria. Gli spettacoli del Festival di Vienna hanno luogo per cinque settimane in diversi centri culturali della città, tra cui i padiglioni E e G del Wiener MuseumsQuartier. Info: www.festwochen.at.

Desert Festival

PostHeaderIcon Desert Festival

Ad Alice Springs dal 27 agosto al 6 settembre si celebra la cultura del deserto con il celebre appuntamento del Alice Desert Festival. Artisti, performer e danzatori provenienti dalle comunità più remote di tutta l’Australia si esibiranno in tutte le declinazioni dello stile di vita dell’Australia Centrale. Il Festival sarà anche l’occasione per gustare l’ottimo cibo dell’outback nelle tante di bancarelle allestite nel cuore della città, dal canguro, al pesce barramundi. Info: alicedesertfestival.com.au.

Sconfinamenti

PostHeaderIcon Sconfinamenti

Tra i tanti eventi e mostre dello storico Festival dei due Mondi di Spoleto, segnaliamo Sconfinamenti, rassegna che esplora le contaminazioni tra i vari linguaggi dell’arte contemporanea, quest’anno in particolare tra immagine e suono. Nelle architetture rinascimentali della Rocca Albornoz, otto artisti e fotografi di varie età ed esperienze sono stati sollecitati a immaginare otto “polittici contemporanei”, fatti di immagini e atmosfere musicali in un circuito di arte totale. Tra gli artisti, Mimmo Jodice, importante nome della storia della fotografia italiana contemporanea, e Laura Ferrari, fotografa teatrale.

La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 19.30, lunedì dalle ore 9.30 alle ore 20.00.

Info: http://www.festivaldispoleto.com.

Claxica

PostHeaderIcon Claxica

Il prestigioso festival dedicato alla chitarra classica dell’Appennino ha in programma concerti, workshop, conferenze, degustazioni, un concorso di composizione e tanti eventi collaterali. Info: www.claxica.it.

Festival 2015

PostHeaderIcon Festival 2015

Il Festival di Vienna propone un vasto programma che comprende 39 allestimenti di 20 Paesi diversi. Quest’anno il festival è inaugurato per la prima volta dal Concerto di una Notte d’Estate dell’Orchestra Filarmonica di Vienna, diretto da Zubin Mehta al Parco della Reggia di Schönbrunn. Il programma prevede anche la prima dell’allestimento di Achim Freyer dell’opera lirica “Luci mie traditrici” di Salvatore Sciarrino. Frank Castorf presenta la sua interpretazione teatrale dei “Fratelli Karamazov”, mentre Andrea Breth cura per la prima volta la regia di un’opera lirica nel “Castello di Barbablù” di Béla Bartók. Info: http://www.festwochen.at.

Printemps des Arts

PostHeaderIcon Printemps des Arts

Il tradizionale festival Printemps des Arts, imperdibile appuntamento culturale monegasco che si sviluppa nel corso di quattro weedend, è nell’edizione di quest’anno integralmente dedicato alla musica. La scelta dei curatori è caduta su programmi atipici e raffinati. Si parte il 20-22 marzo con Bach, Sibelius, Buxtheude e Reineken. Il 25-29 marzo e il 9-12 aprile sono dedicati ai grandi violoncellisti, le cui partiture copriranno un repertorio eclettico, mentre il 2-5 aprile sarà la volta dell’esecuzione alternata di Bach e Schönberg. Info: www.printempsdesarts.com.

Le donne di Puccini

PostHeaderIcon Le donne di Puccini

All’interno dei festeggiamenti per i 100 anni della Casa d’Arte Cerratelli, che in cento anni ha prodotto manufatti sartoriali per le scene liriche e cinematografiche di tutto il mondo, la Fondazione Cerratelli presenta a Villa Roncioni (Pugnano, San Giuliano Terme) la mostra Le Donne di Puccini. In mostra costumi, architetture per la scena, dal 1914 a oggi, un percorso dedicato alle opere di Giacomo Puccini. La mostra sarà aperta da venerdì a domenica dalle 15.00 alle 19.00. Dal lunedì al venerdì e al mattino su prenotazione. Intero 5 euro, ridotto 3. Info. 050817900.

Festival di musica

PostHeaderIcon Festival di musica

Nei mesi di febbraio e marzo i turisti in visita a Tel Aviv hanno opportunità di intrattenimento musicale raffinato. Dal 20 al 24 febbraio a Tachana di Tel Aviv, l’ International MustonenFest, fondato e diretto dal direttore d’orchestra e violinista Andres Mustone, riunisce i più grandi musicisti provenienti dall’Estonia, con i nomi più vivaci di Israele nel mondo della musica jazz e della musica classica. Info: www.bravo.org.il. Dal 31 marzo al 5 aprile al Museum of art è in programma il Felicja Blumental International Music Festival, festival di musica da tutto il mondo, dalla gipsy al fado. Il festival si apre con la musicista israeliana Ilana Elya che canta e racconta storie con un occhio rivolto alla comunità ebraica del Kurdistan. Info: www.blumentalfestival.com/en/.




La zampogna

PostHeaderIcon La zampogna

La Zampogna è un festival di musica e cultura tradizionale, che coinvolge studiosi, musicisti, liutai e un pubblico sempre maggiore, dimostrando quanto sia in aumento l’attenzione verso questo strumento della tradizione popolare italiana. In questa edizione 2014 il focus è sulla Sicilia e sulla zona di Miranda in Portogallo con la partecipazione di 2 gruppi specializzati nei repertori per zampogna e gaida delle 2 regioni, rispettivamente Unavantaluna e Gaida-de-foles. Al centro anche il giovane gruppo molisano Patrios e le launeddas sarde di Bruno Loi oltre al corso in 2 lezioni dedicato al marranzano siciliano. Ma molti altri sono gli artisti e gli artigiani che affollano le strade del paese e integrano il programma di concerti e seminari. Info: www.lazampogna.it.