Tag: ‘Religione’

Sacra rappresentazione

PostHeaderIcon Sacra rappresentazione

La Passione di Sordevolo è una sacra rappresentazione che coinvolge  tutti gli abitanti del comune del biellese e che si tiene ogni 5 anni da due secoli. Quest’anno si svolge dal 6 giugno al 27 settembre per un totale di 40 repliche. Questa edizione, in concomitanza con l’ostensione della Sacra Sindone nella vicina Torino, si può vivere anche percorrendo il Cammino di San Carlo: un itinerario che  unisce Arona, sul lago Maggiore, a Viverone, lungo la Via Francigena, in 12 tappe. Info: http://www.passionedicristo.org

Infiorate

PostHeaderIcon Infiorate

Ogni anno a Spello, in occasione del Corpus Domini, vengono realizzati quasi 2.000 metri di tappeti e quadri floreali ispirati a motivi religiosi, che sono diventate le infiorate più conosciute nel mondo, richiamando in un weekend fino a 80-100mila visitatori e turisti. Il momento più emozionante è la Notte dei fiori (6 giugno), la veglia notturna che nella notte tra il sabato e la domenica coinvolge attivamente tutte le famiglie e i gruppi di Spello, circa 2.000 persone di tutte le età di cui quasi 500 bambini, nella realizzazione di quasi 2 km di tappeti. Ma già dal 2 giugno la città si anima con tanti eventi per tutti i gusti, quasi tutti gratuiti e ad ingresso libero. Tra le novità di quest’anno ci sono lo Street food a base di fiori (frittelle, gelati, tisane…) e una Birra 100% “etica” ai fiori di sambuco che viene lanciata sul mercato proprio in occasione delle Infiorate. Come sempre i ristoranti e gli esercizi commerciali resteranno aperti tutta la notte. Info: www.infioratespello.it.

Donatello svelato

PostHeaderIcon Donatello svelato


Tre crocefissi di Donatello vengono posti vis a vis nella mostra “Donatello svelato. Capolavori a confronto. Il crocifisso della chiesa dei Servi a Padova, della Basilica del Santo e di Santa Croce a Firenze” allestita al Diocesano di Padova. Al centro dell’esposizione quello della chiesa di Santa Maria dei Servi, svelato perché prima del recente restauro  la scultura lignea si presentava con le parvenze di un bronzo, per effetto di uno spesso strato di ridipinture. La mostra è un’opportunità di osservare da vicino i tre capolavori, e di leggere attraverso di essi il percorso compiuto dall’artista dagli anni giovanili alla maturità. Info: tel. 049 8761924, www.museodiocesanopadova.it

Tre crocefissi di Donatello vengono posti vis a vis nella mostra Donatello svelato. Capolavori a confronto. Il crocifisso della chiesa dei Servi a Padova, della Basilica del Santo e di Santa Croce a Firenze, allestita al Diocesano di Padova. Al centro dell’esposizione quello della chiesa di Santa Maria dei Servi, svelato perché prima del recente restauro la scultura lignea si presentava con le parvenze di un bronzo, per effetto di uno spesso strato di ridipinture. La mostra è un’opportunità di osservare da vicino i tre capolavori, e di leggere attraverso di essi il percorso compiuto dall’artista dagli anni giovanili alla maturità. Info: tel. 049 8761924, www.museodiocesanopadova.it.



L’eucarestia nell’arte

PostHeaderIcon L’eucarestia nell’arte

Nel monastero benedettino di via Felice Bellotti 10, ha luogo una mostra che mette al centro il tema dell’eucarestia. Esposta secondo un interessante percorso spirituale una serie di riproduzioni di capolavori artistici di varie epoche: dai mosaici paleocristiani a Giotto, Duccio, Raffaello, Leonardo, Mantegna, Caravaggio, Rembrandt… Ingresso gratuito. Orari: lunedì-sabato: 11-19; domenica: 10-13, 15-18. Per gruppi e visite guidate è necessario prenotare: benedettineadorazione.mi@fastwebnet.it.

Fuoco e passione

PostHeaderIcon Fuoco e passione

In mostra fino a fine febbraio 2014 al Museo del Tesoro di San Gennaro Fuoco e Passione. Il Vesuvio e San Gennaro. Due entità, una soprannaturale e una naturale che hanno influito in modo determinante sull’indole, il carattere e i destini di un popolo e di una città. La mostra, in collaborazione con l’Osservatorio Vesuviano, associa alcune opere d’arte che fanno parte del patrimonio del primo osservatorio vulcanico al mondo voluto da re Ferdinando II, al culto del Santo protettore. Quale migliore sede, dunque, per ammirare insieme opere donate a San Gennaro e 15 antiche meravigliose gouaches sull’eruzione del Vesuvio con antichi strumenti di rilevazione, come il primo sismografo al mondo di Luigi Palmieri, a minerali curiosi e belli e a stampi di conio realizzati  con la lava incandescente.  Ecco perché la mostra si intitola Fuoco e Passione. La lava che sovrasta e copre la vita e la passione, quella di un popolo per il suo santo patrono. Due anime diverse ma complementari un binomio imprescindibile.

Info: www.museosangennaro.it

Tradizioni di Basilicata

PostHeaderIcon Tradizioni di Basilicata

Presso il Braccio Carlo Magno, in piazza San Pietro, Città del Vaticano, è visitabile l’esposizione “Basilicata tradizioni, arte e fede”, curata dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata e dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata. In mostra preziosi manufatti artistici e devozionali lucani, una bella serie di fotografie e filmati e un presepe del maestro Artese.

San Patrizio

PostHeaderIcon San Patrizio

Il mondo intero questo fine settimana e lunedì si tinge di verde! Gli Irlandesi di tutti i Paesi festeggiano il loro santo patrono e travolgono tutti con la loro euforia. Il luogo migliore per partecipare alla festa è naturalmente l'Irlanda dove in ogni città e villaggio sono organizzati riti, parate, seguiti da musica e danze irlandesi, ricette tradizionali e fiumi di buonissima birra e sidro. Info: www.discoverireland.com.