Indice Storico

PostHeaderIcon I sassi dell’uomo

Matera, città antichissima, protegge sentimenti, istinti, abitudini. La leggerezza del vuoto, la consistenza di pietra, scale e corti, ma soprattutto gli spazi del “vicinato” raccontano l’umanità, da Giovanni Pascoli a Roberto Linzalone.

PostHeaderIcon Coast to coast

Viaggio attraverso la terra del mezzogiorno d’Italia che nell’immaginario collettivo “non esiste”. Sulle strade della Lucania imparmanente, pasticceri, alberi, frane, poeti e cantastorie, ruderi e dirupi indicano la via.

PostHeaderIcon Viaggio nel tempo

Descritta dal greco Strabone, da sempre percorsa da transumanze e processioni religiose, la Val d’Agri è una terra tutta da scoprire, ricca di straordinarie montagne, santuari, antichi borghi, parchi archeologici e prodotti legati a una millenaria cultura contadina.

PostHeaderIcon Tetti sul mare

Tra Calabria e Campania, lungo la costa di Maratea, i cui tetti di cotto paiono sospesi tra cielo e mare: 32 chilometri di litorale dove sembra che uomo e natura si siano sfidati a chi lasciava l’impronta migliore.

PostHeaderIcon Mezzogiorno letterario

Viaggio in Lucania, terra di silenzi e paesaggi d’argilla, alla ricerca delle suggestioni letterarie evocate da Carlo Levi nel “Cristo si è fermato a Eboli”, uno dei libri culto del Novecento.

PostHeaderIcon Alla corte di Federico

Nella terra amata dall’imperatore Federico II, tra castelli e chiese rupestri, dolci colline e boschi secolari, affreschi millenari e siti archeologici immensi, poesie latine e vini prelibati.

PostHeaderIcon Mondo verticale

Tra i canyon di casa nostra, nel cuore di un fessurato mondo verticale, scopriamo lo spettacolo mozzafiato di affascinanti insediamenti rupestri ingoiati da una natura ancora selvaggia.

PostHeaderIcon Antiche atmosfere

Itinerario nella campagna lucana tra coltivi, masserie, boschi e paesi appollaiati sulle cime dei poggi. Un breve soggiorno per guardare, annusare e degustare immagini e sapori di un universo arcaico.

PostHeaderIcon L’ultima selva

Una foresta planiziale tra le più importanti del Meridione, giunta indenne dalla Magna Grecia alla fine dell’800, ha rischiato di scomparire alle soglie del 2000. Riscopriamola con un viaggio naturalistico che svela paesaggi inaspettati.

PostHeaderIcon Patriarchi del sud

Full immersion nella selvaggia natura del Mezzogiorno. Sui sentieri del Pollino tra i pini loricati, eterni giganti che lottano contro il vento dell’Est e i fantasmi del Parco che non c’è.