Indice Storico

PostHeaderIcon Kalos Irtete

Dai tesori di Reggio Calabria alle terre della minoranza grecanica di Calabria, fra borghi silenziosi uniti da mulattiere a picco sul mare che narrano di briganti e contrabbandieri.

PostHeaderIcon Feste di Arberia

Sulle montagne protette dal Parco Nazionale del Pollino, dove si estendono le foreste di pino loricato, vive da secoli una comunità di lingua albanese. Assistere alle sue feste è un’occasione unica per scoprire la storia di un popolo, tra i tanti che compongono il collage multietnico dell’Italia.

PostHeaderIcon Parchi da vivere – Parco Nazionale dell’Aspromonte

L’Aspromonte è un luogo simbolico. Tutelata da uno straordinario Parco Nazionale, la montagna con cui finisce lo stivale ha il fascino delle “ultime frontiere”, terre che lasciano spazio a sogni distanti dai luoghi comuni.

PostHeaderIcon Piccante è bello

Sulla riviera dei Cedri – magico mix di acque trasparenti, profumi e borghi silenziosi – alla corte di Sua Maestà il Peperoncino, che a settembre viene festeggiato con un “infuocato” trofeo per palati forti.

PostHeaderIcon Aromi jonici

Tra zagare e gelsomini, nell’unico luogo al mondo dove da secoli fruttifica il bergamotto. Dai bronzei guerrieri di Riace alla Cattolica di Stilo: un viaggio nell’arte e nella storia di una terra tormentata.

PostHeaderIcon Parchi da vivere – Area Marina Protetta Capo Rizzuto

Quaranta chilometri di litorale ionico a metà della Calabria, un frammento di costa rocciosa formato da otto promontori, su cui regna intatta la macchia mediterranea, fondali di grande interesse archeologico e un ambiente sommerso dagli altissimi valori naturalistici.

PostHeaderIcon Tropico di Tropea

La costa di Tropea s’innalza maestosa come un tempio e lo sguardo fugge verso le candide rupi di Capo Vaticano, lambite da un mare di un turchese incomparabile.

PostHeaderIcon Coast to coast

Dal Mar Ionio al Tirreno attraverso le Serre Calabre, il cordone verde che unisce la Sila all’Aspromonte, lungo le strade segrete di uno dei cuori selvaggi della Calabria, per fiumare, monti e altipiani, tra i silenzi della foresta e le solitudini che hanno attratto nei secoli santi ed eremiti.

PostHeaderIcon Il paese del buio e della luce

Itinerario nella Calabria del buio e della luce, tra i segreti di Papasidero e i paesi dell’Appennino Paolano. Dove il futuro scorre insieme ai ricordi tra borghi diroccati, mare blu, ombre valdesi e albanesi, dentro le acque di un fiume incontaminato o nell’anima di un misterioso Leonardo del Paleolitico.

PostHeaderIcon L’ultima montagna

Viaggio nel cuore selvaggio dell’Aspromonte, l’ultima montanga della nostra penisola, inseguendo strade e sentieri che fanno acrobazie in un caos di frane, fiumare, rupi, boschi impenetrabili, valli isolate e borghi grecanici, ricordi di un mondo che si sta sgretolando.