Indice Storico

PostHeaderIcon Con gli sci sul Mondolé

Nel Cuneese, in valle Maudagna, sci e relax nello storico comprensorio delle due Frabose, di Prato Nevoso e di Artesina, sulle prime propaggini delle Alpi tra Liguria e Piemonte.

PostHeaderIcon Pensiero verde

Incastonata nelle Alpi Biellesi, l’Oasi Zegna è nata per la lungimiranza di un uomo che già negli anni Trenta pensava alla tutela dell’ambiente. Ora si presta ad ogni genere di attività nella natura.

PostHeaderIcon Ai piedi del Sancarlone

La sentinella del Lago Maggiore, crocevia del commercio dall’antichità. Una cittadina giovane e vivace, che diede i natali a San Carlo Borromeo, al quale è dedicata una delle più grandi e spettacolari statue del mondo.

PostHeaderIcon Terra d’acqua e di vino

Ogni stagione è buona per scoprire il territorio di Novara e la sua variegata provincia. In sella alle due ruote, il nostro viaggio ci svela la sorprendente città piemontese, i paesaggi del Parco Naturale del Monte Fenera e i percorsi ciclabili lungo i fiumi Ticino e Sesia.

PostHeaderIcon Paesaggi umani

Strade sentimentali volano su crinali tra vigneti, sprofondano in valli profumate di nocciola e penetrano nel cuore di un microcosmo che ha le sue radici umane nella letteratura neorealista del ‘900.

PostHeaderIcon Rendez-vous a corte

Alle porte di Torino, con 80.000 metri quadrati di Reggia e 60 ettari di splendidi giardini, la Venaria Reale offre l’esperienza di rivivere le antiche atmosfere di corte. Un affascinante viaggio nel patrimonio storico, naturale e gastronomico di casa Savoia.

PostHeaderIcon Il monte d’oro

Con i comprensori sciistici del Monte Moro e del Belvedere, il borgo walser di Macugnaga offre un’ampia gamma di attività invernali da praticare in un contesto unico. Ciaspole ai piedi, poi si scoprono musei, accoglienti rifugi e scorci mozzafiato.

PostHeaderIcon Artisti, cuochi e piloti

Un piacevole soggiorno in val Mastallone, valle laterale della Valsesia che segue il corso del torrente omonimo. Scopriamo paesi montani ricchi di storia, folclore, eccellenze artigianali ed enogastronomiche, e percorriamo un trekking facile al lago di Baranca.

PostHeaderIcon Trionfo barocco

In occasione della mostra “Capolavori del Barocco”. Gli anni della peste e l’alba del Settecento nelle terre Novaresi, scopriamo Novara e il suo territorio con un inedito viaggio tra le sue eccellenze storiche, artistiche ed enogastronomiche.

PostHeaderIcon Pietra scolpita

Un ramo del lago Maggiore che il fiume Toce ha reso un bacino autonomo: Mergozzo accoglie con le sue acque silenziose le pietre del suo borgo e delle celebri cave dei dintorni, tesori d’arte e fortificazioni militari.