Indice Storico

PostHeaderIcon In viaggio con Neruda

Sulle tracce di Pablo Neruda, Premio Nobel per la letteratura nel 1971. Da Temuco al Pacifico alla scoperta del paesaggio naturale e umano dell’Araucania, in cui è ancora forte la presenza dell’etnia Mapuche.

PostHeaderIcon La via della lana

Negli altopiani del Norte Grande, tanto scenografici quanto inospitali, sulla ruta dei villaggi Aymara, dove la lana è uno dei doni preziosi della madre terra Pachamama.

PostHeaderIcon Passaggi estremi

Un’avventurosa crociera per appassionati di natura, tra l’Antartide, la Terra del Fuoco e l’interminabile costa patagonica da Capo Horn a Puerto Montt. Mari in burrasca, iceberg, immense colonie di pinguini, basi scientifiche, ghiacciai e villaggi adagiati lungo gli spettacolari fiordi cileni.

PostHeaderIcon Nuvole in viaggio

Oltre mille chilometri di magica wilderness, sotto i cieli indimenticabili della Patagonia cilena. Un percorso senza tempo tra vulcani innevati, ghiacciai che si gettano nell’oceano e foreste impenetrabili, stregati da effimeri arcobaleni e nuvole al galoppo.

PostHeaderIcon Stregati dal Paine

Pochi massicci montuosi posseggono lo straordinario fascino del Paine, nel sud del Cile. Le sue vertiginose pareti di granito, aguzzi cristalli conficcati nel cielo, tagliano a fette le nubi che giungono dal Pacifico e dall’immenso Hielo Continental sospinte dai venti australi. Viaggio nel cuore di un mondo estremi dove i condor regnano incontrastati signori delle vette.

PostHeaderIcon La leggenda del Calafate

Viaggio d’avventura in una delle regioni più selvagge e meno frequentate del Cile e dell’Argentina meridionali, tra fitte foreste, vulcani attivi, fiordi, laghi e grandi spiagge. Un itinerario sulle orme di Pablo Neruda, Luis Sepulveda e Bruce Chatwin.

PostHeaderIcon Persi nell’infinito

Fantasia e realtà galleggiano nell’aria rarefatta degli altopiani andini. Si mescolano al vento freddo che accarezza cime altissime e spettina cespugli dipinti di giallo. In compagnia di lama e alpaca, lungo un itinerario sospeso a 4000 metri di quota tra l’azzurro del cielo e il bianco ricordo di un antico mare.

PostHeaderIcon Rapa Nui ombelico del mondo

Isola misteriosa e suggestiva, ricca di vestigia archeologiche uniche al mondo. Uno scoglio vulcanico disperso nel Pacifico meridionale, il luogo abitato più remoto del globo. Una meta fondamentale per ogni appassionato d’archeologia.

PostHeaderIcon Bianche chiese nel deserto

Nell’estremo nord del Cile al “polo dell’aridità”, tra immense distese di sale e tra i più alti vulcani attivi della terra. Qui, nel deserto di Atacama, l’uomo riesce a sopravvivere oggi come mille anni or sono, al tempo delle civiltà incaiche.