Dublino caput mundi

Dublino e i cantanti di strada

Cosa hanno in comune gli U2, Thin Lizzy, Sinead O’Connor, The Frames, Imelda May, The Script e i Kodaline? Non è solo il talento o lo stile; questi straordinari artisti sono tutti originari di Dublino, una piccola città con una grande eredità musicale.
Dublino da sempre accoglie e valorizza i suoi artisti di strada, ed è questa la ragione per cui è stata eletta Città Ospite d’Onore della 31ma edizione del Ferrara Buskers Festival, rassegna musicale dedicata ai musicisti di strada (dal 16 al 26 agosto).
La capitale irlandese è davvero una mecca per gli amanti della musica. Dai musicisti di strada che danno l’anima in performance piene di sentimento alle session dal vivo nei pub, a Dublino la musica è una passione condivisa. Passeggiando per le strade acciottolate di Temple Bar, il quartiere culturale di Dublino, e Grafton Street, la via dello shopping e degli artisti di strada, si sente musica ovunque: giunge all’orecchio dagli ingressi dei pub, dalle finestre delle abitazioni e, appunto, dai sempre numerosi musicisti di strada, i buskers, una delle figure più rappresentative del panorama musicale di Dublino.
Cuore pulsante della scena musicale dublinese è anche il pub tradizionale. Qui si svolgono le tradizionali session musicali, esibizioni informali e condivise in cui i musicisti si scambiano melodie e antiche canzoni della tradizione irlandese. È musica da condividere e, in Irlanda, non manca mai.
A Dublino uno dei pub musicali forse più famosi è il Whelan’s, che da oltre 28 anni si è creato la reputazione di essere un posto per suonare e cantare dal vivo, promettendo un’esperienza intima in un’atmosfera elettrizzante.
Da non perdere sono anche i numerosi festival musicali che si tengono ogni anno a Dublino. A settembre in programma l’Hard Working Class Heroes, un festival musicale per band irlandesi emergenti con concerti gratuiti in numerose location dublinesi, o a gennaio TradFest per la musica tradizionale.
I buskers irlandesi che si esibiranno durante il festival di Ferrara saranno un piccolo assaggio della scena musicale che vi attende a Dublino e in tutta l’Isola di Smeraldo.