Vini di Franconia

©Mariella Faraoni

Famosa per la grande varietà e qualità delle birre e per l’ottima cucina, la Franconia riserva anche piacevoli sorprese enologiche: bianco e rosso, infatti, non sono soltanto i colori della sua bandiera.
Il clima, la spiccata caratterizzazione minerale del terreno e la tradizione hanno fatto della Franconia, in Germania, una regione di vini di qualità, in netta prevalenza bianchi, fra cui predominano Riesling, Silvaner, Müller-Thurgau e Bacchus. Fra i vitigni a bacca rossa, invece, i più diffusi sono il Pinot nero (Spätburgunder) e il Domina. Due curiosità: la prima legge tedesca sulla vinifi cazione fu emanata nell’VIII secolo da Carlo Magno. Al 1726, invece, risale la caratteristica bottiglia “ambasciatrice”dei vini di Franconia, assurta ormai a sigillo di qualità: la Bocksbeutel dal corpo panciuto e schiacciato e dal collo corto, da 250, 500 e 750 ml, generalmente di vetro chiaro per i bianchi e verde per i rossi. Un ottimo ausilio organizzativo per i tour all’insegna del gusto è Franken Wein.Schöner.Land, che presenta le eccellenze enogastronomiche della regione con un’ampia e accuratissima selezione di cantine, enoteche e ristoranti, eventi enoculturali e feste del vino di alta qualità. Vi sono, inoltre, gli indirizzi a cui rivolgersi per le degustazioni, anche in suggestivi punti panoramici fra i vigneti, da raggiungere con escursioni guidate da enologi abilitati, e l’elenco delle tenute vitivinicole che offrono possibilità di pernottamento con certificazione di qualità.

Informazioni
La Franconia è una delle regioni che costituiscono la Baviera. Per informazioni: FrankenTourismus, Wilhelminenstraße 6, D-90461 Nürnberg, info@frankentourismus.de, www.frankentourismus.it, www.franken-weinland.de (anche in italiano/inglese).

©Mariella Faraoni

Città che vai…
Le città della Franconia hanno stili, caratteri e tradizioni diversi, l’ideale per combinare storia, cultura e cucina in tour per tutti i gusti, età e stagioni. Fra gli itinerari a tema proposti dalle 14 Città della Franconia ve ne sono due dedicati alla buona tavola in tutta la sua varietà: Genuss im Glas, il piacere in un bicchiere, e Knüsprig & Würzig, omaggio alle specialità tradizionali della miglior cucina di Franconia, www.die-fraenkischen-staedte.de/touren.

Cantine aperte
Le Heckenwirtschaften franconi sono nate grazie a Carlo Magno, che per decreto consentì ai vignaioli di allestire mescite in casa, per pochi giorni l’anno, a scopo di vendita. Ancor oggi molte cantine, a turno, aprono le loro corti facendone ritrovi da veri intenditori, dove (de)gustare ottimi vini e piatti casalinghi. Sono di solito segnalate da una ghirlanda di rami freschi in bella vista sul portone (calendario su www.frankenweinland.de).

Due gioielli
Due paesini tanto belli da sembrare usciti da un quadro: a Castell le antiche case risalgono la china delle colline che abbracciano i vigneti; Iphofen, a una decina di km, incanta con le mura medievali perfettamente conservate, case a graticcio ed edifici barocchi. Molte le cantine di produttori, come la Fürstliche Castell’sches Domänenamt (www.castell.de), così come gli eventi enoculturali. Visite organizzate da Tourist-Info Iphofen, www.iphofen.de.