Il TGV griffato Leonardo da Vinci

TGV e Leonardo da Vinci

Nell’anno delle celebrazioni di Leonardo Da Vinci in occasione dei 500 anni della sua morte non poteva mancare un treno a lui dedicato. E chissà che cosa direbbe, il genio universale, se solo potesse vederlo!

L’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, infatti, ha presentato alla stampa francese il programma “Milano e Leonardo 500”, promosso e coordinato dal Comune di Milano. La città meneghina, in cui Leonardo visse più a lungo, celebra infatti il suo genio con un ricco programma di iniziative multidisciplinari durante tutto il 2019. In occasione dell’incontro è stato presentato anche il TGV personalizzato Leonardo.

SNCF, la società nazionale delle ferrovie francesi, partecipa infatti alle celebrazioni leonardesche con un’iniziativa speciale: la personalizzazione del TGV che collega ogni giorno Milano e Parigi con le immagini di Leonardo, dei luoghi in cui ha vissuto e delle sue opere. In particolare, la decorazione esterna è dedicata alla Francia, luogo in cui Leonardo è sepolto e in cui visse gli ultimi due anni della sua vita, con il volto della Monna Lisa da un lato e una veduta del Castello di Clos Lucé ad Amboise dall’altro.

La decorazione interna, nella vettura bar, è invece dedicata a Milano: i tavoli e i pannelli sono personalizzati con immagini del Codice Trivulziano e della Sala delle Asse stampati in alta definizione. Sulla base di queste immagini, i digital artist di Bepart hanno costruito scenari di realtà aumentata, fruibili da tutti i viaggiatori gratuitamente grazie a un’app scaricabile gratuitamente sullo smartphone (Bepart). Il TGV che collegherà per tutto il 2019 Milano e Parigi sarà quindi un potente strumento di connessione tra i due Paesi, che hanno entrambe beneficiato dell’eredità culturale del genio vinciano.