Località: Tinos

Un’isola magica e trascurata dai turisti, dove un sontuoso santuario dedicato alla Vergine accoglie folle di pellegrini ortodossi. Nell’entroterra fiabesche colombaie e bianchi villaggi affacciati su baie deserte, dove le rocce assumono fantasmagorici colori.

L'articolo completo è presente sulla rivista: Itinerari
Numero: 116
Mese: agosto
Anno: 2002
Pagina: 28