fbpx
giovedì, Aprile 18, 2024

Col cuore in Gola

L'"altra" capitale del tartufo è la meta giusta per un fine settimana appenninico. Dalla spettacolare Gola del Furlo a Piobbico tra passeggiate e soste golose, fossili di ammoniti e tappeti lavorati come una volta.

Viaggio interiore

Il "nido" del grande Tonino Guerra è u luogo dell'anima strappato all'incuria degli uomini, dove si respira un'aria di serena beatitudine. Scopriamolo nei giorni del Festival degli Artisti di Strada.

Sul tetto d’Appennino

Vasta come e più di un'intera provincia, l'area protetta del Gran Sasso e dei monti della Laga - a cavallo fra tre regioni - è come un gulliveriano album di scenari mozzafiato, tesori di...

La città palazzo

Simbolo urbano del nostro Rinascimento, Urbino sta raccolta su due alture di fronte a un dolce paesaggio collinare. I suoi quartieri conservano le memorie di una stagione d'oro, illuminata dalla figura di Federico da...

Tenera Ascoli

Nel suo ambrato abito di travertino Ascoli Piceno si raccoglie intorno a due splendide piazze e al reticolo di vie e rue medievali, costellata di torri e chiese innumerevoli in cui è custodito una...

Onde del paesaggio

Da Senigallia al Parco Gola della Rossa e di Frasassi lungo il corso del Misa, "cuore verde" marchigiano dove siti archeologici, borghi e castelli punteggiano un paesaggio integro e armonioso. E dove sipari di...

Il posto dell’Amore

Da Pesaro, città della ceramica d'arte, alla Rocca di Gradara, che fu teatro del tragico amore di Paolo e Francesca, attraverso il Parco del Monte S.Bartolo, coi versanti a picco e i borghi sospesi...

Chiamata riservata

Tra le pieghe dell'Appennino marchigiano s'incontrano luoghi e persone che senza tradire le loro radici sanno vivere al passo con la modernità: vino, carta, tessuti sono i prodotti in cui s'identifica questo territorio chiuso...

Fiaba marchigiana

Percorso insolito lungo le tortuose, affascinanti strade della Vallesina più segreta, immersi in un paesaggio collinare di rara bellezza.

L’eremita di pietra

Ascetico e misterioso come un eremita, il Monte Conero se ne sta lì sospeso da millenni fra le colline marchigiane e l'Adriatico, con la sua chioma di boschi verso l'entroterra e il naso adunco...

Più Letti